Politica
politica

Le liste di centrosinistra di Pessano, Carugate e Cambiago insieme... in bicicletta

Si è parlato di progetti sovracomunali in vista del voto del prossimo autunno.

Le liste di centrosinistra di Pessano, Carugate e Cambiago insieme... in bicicletta
Politica Martesana, 19 Luglio 2021 ore 17:52

Una biciclettata da Cambiago a Carugate, passando per Pessano con Bornago: questa l’iniziativa delle tre liste di centrosinistra che si presenteranno alle elezioni amministrative del prossimo autunno nei tre Comuni al voto. Il messaggio è quello di un progetto di collaborazione, con l’obiettivo di lavorare insieme in ottica sovracomunale sin da prima delle elezioni.

Verso le elezioni, il centrosinistra va in bici

Sabato 17 luglio una cinquantina di persone si è ritrovata per una pedalata da Cambiago fino al banchetto finale a Carugate in zona Cascina Fidelina, dove i tre candidati alla carica di sindaco – Rosaria Amato per Carugate Attiva, Filippo Fondrini per Nel Futuro Insieme e Maria Grazia Mangiagalli per Uniti per Cambiago – hanno raccontato la loro visione del futuro dell’area Martesana in termini di verde, ambiente e mobilità. Hanno partecipato anche l’assessore alla Mobilità e ai Lavori pubblici di Milano Marco Granelli, la vicesindaca della Città metropolitana Arianna Censi e il consigliere regionale Fabio Pizzul, capogruppo Pd a Palazzo Lombardia, per sottolineare la necessità di una collaborazione sovracomunale per realizzare progetti concreti per i cittadini.

Le parole dei protagonisti

 Questa biciclettata è stato un primo esempio simbolico di collaborazione fra le tre liste, che puntano ad amministrare i rispettivi comuni nei prossimi cinque anni – ha detto Rosaria Amato - Il nostro primo impegno concreto sarà quello di completare la ciclovia del canale Villoresi fino a Carugate.

Il futuro del nostro territorio passerà per una pianificazione degli interventi sempre più integrata sul piano sovracomunale - ha aggiunto Fondrini - Tra i nostri obiettivi c’è la realizzazione di un itinerario cicloturistico che colleghi la pista del lungo Villoresi al Naviglio Martesana: un obiettivo ambizioso per valorizzare ancora di più il nostro territorio.

Il canale Villoresi, opera straordinaria di fine Ottocento, ha avuto un'importanza enorme per lo sviluppo agricolo e per  la storia sociale dei nostri Paesi - ha detto Mangiagalli - Oggi, l’attenzione e la sensibilità ambientale ci arricchiscono di un nuovo modo di vivere il luogo che abitiamo. Il canale Villoresi rappresenta con le sue piste ciclabili un corridoio ecologico  da valorizzare. Per tale ragione e per testimoniare l'impegno per la realizzazione della ciclovia del Villoresi, abbiamo risposto all'invito dei candidati sindaci di Pessano con Bornago e Carugate.