Cronaca
Famiglia in quarantena

Coronavirus, un morto in Martesana

Era ricoverato all'ospedale di Cassano d'Adda, poi è stato trasferito in ospedale.

Coronavirus, un morto in Martesana
Cronaca Cassanese, 04 Marzo 2020 ore 09:30

Dopo il diffondersi dell'epidemia delle ultime ore, c'è anche il primo morto positivo al Coronavirus in Martesana. Si tratta di un anziano di Inzago.

Positivo al Coronavirus, morto in Martesana

Era uno dei due anziani ricoverati all'ospedale di Cassano d'Adda. Si è spento uno degli inzaghesi risultato positivo al Coronavirus e che era stato trasferito in un altro nosocomio. La notizia è arrivata martedì 3 marzo 2020 in Comune, quando ci si è dovuti occupare della notifica del decesso ai familiari, che dopo la conferma del contagio sono in quarantena.

Non è l'unico caso

La scomparsa dell'anziano rappresenta il primo caso di morte connessa al Coronavirus in tutta la zona Adda Martesana. A Inzago, inoltre, non è l'unico caso. Oltre al 70enne che sabato 22 febbraio 2020 era stato trasferito dall'ospedale di Cassano d'Adda a quello di Melegnano, altri residenti sarebbero risultati positivi al test.

Un medico con studio in paese ha ricevuto la richiesta da parte di Ats di sospendere momentaneamente l'attività in quanto venuto a contatto con una paziente potenzialmente a rischio. Il professionista, asintomatico, sta ora procedendo nel suo lavoro in isolamento domestico a tutela della salute dei propri pazienti.

Il cordoglio del sindaco

Parole di cordoglio sono state espresse dal sindaco Andrea Fumagalli

Intendo esprimere il dovuto cordoglio all’inzaghese, che proprio in questo momento ci ha lasciato, e alla sua famiglia. In questi momenti è importante mantener la calma razionale seguendo le prescrizioni pubblicate sul nostro sito. Nessuna situazione di panico può essere giustificata così come nessuna curiosità ai tempi dei social, che possiamo definire meramente morbosa e ingiustificata. Ogni inzaghese è sacro e lavoriamo ogni giorno per la tranquillità sociale; serve però la collaborazione di tutti.

Aumentano i contagiati in zona

La situazione è in continua evoluzione. Nelle ultime ore i sindaci i diversi Comuni, tra cui Carugate, Cernusco sul Naviglio, Peschiera Borromeo e Vignate, hanno comunicato la presenza di persone contagiate sul territorio.

 

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter