Attualità
Decisione che fara' discutere

Nuovo nido a Cernusco sul Naviglio, approvato il progetto nel cortile della Primaria

Dopo le numerose proteste, dal Comune gettano acqua sul fuoco: "Non pregiudica la possibilità di valutare altre ipotesi di collocazione"

Nuovo nido a Cernusco sul Naviglio, approvato il progetto nel cortile della Primaria
Attualità Martesana, 30 Dicembre 2022 ore 12:49

Tanto tuonò che piovve. Come sorpresa di fine anno l'Amministrazione di Cernusco sul Naviglio ha approvato il progetto del nuovo nido, contestato da più parti e che aveva visto i genitori raccogliere ottocento firme in due giorni per impedirne la realizzazione in quel posto.

L'Amministrazione di Cernusco ha approvato il progetto del nuovo nido nel cortile della Primaria

Il dado ormai è tratto, anche se dal Comune gettano acqua sul fuoco affermando che è ancora possibile spostare il nuovo asilo nido, previsto nel cortile della Primaria di via Don Milani.

La Giunta ha infatti approvato, nella seduta di mercoledì 28 dicembre 2022, il progetto definitivo-esecutivo dei lavori per la realizzazione del nuovo asilo finanziato con i fondi del Pnrr per 2.160.000 euro, a cui si aggiungono risorse proprie per 140mila euro.

Una decisione che farà discutere, tenendo conto che le opposizioni si erano già scatenate nell'ultimo Consiglio dell'anno fino ad arrivare a dichiarare che era meglio perdere il finanziamento statale piuttosto che realizzarlo in quella posizione.

Per cogliere l’opportunità di offrire alla città un edificio nuovo, moderno e all’avanguardia, e la possibilità di aumentare i posti disponibili di oltre il 10%, è stato indispensabile rispettare le scadenze previste dal Pnrr, che fissavano il 31 dicembre 2022 come data ultima per realizzare il progetto esecutivo.

Così recita la nota diffusa da Palazzo, che prosegue:

Questo passaggio consente di ottenere il finanziamento, ma non pregiudica la possibilità di valutare altre ipotesi di collocazione, così come già emerso durante i momenti di confronto istituzionali e con la rappresentanza scolastica, appena il Governo darà seguito all’anticipazione di voler prorogare di due mesi la prossima scadenza Pnrr attualmente prevista per il prossimo marzo.

Pertanto il progetto approvato, che prevede allo stato attuale la realizzazione di una struttura nel cortile del plesso di via Don Milani, non impedisce di considerare una diversa collocazione dell’edificio, in merito alla quale Amministrazione e uffici stanno facendo approfondite valutazioni, interloquendo anche con il Ministero competente, al fine di comprendere eventuali margini tra i vincoli stingenti discendenti dal bando Pnrr.

Un tentativo di mettere a tacere ogni possibile contestazione sul nascere, che probabilmente non troverà però terreno fertile. Politici e genitori hanno già fatto ben intendere la loro contrarietà e difficilmente accetteranno di buon grado questa decisione.

Seguici sui nostri canali