Sport
Serie D

Vittoria netta per la Giana che tenta la fuga in vetta alla classifica

Giornata magica per la squadra di Gorgonzola che tenta la fuga staccando di cinque punti la seconda in classifica.

Vittoria netta per la Giana che tenta la fuga in vetta alla classifica
Sport Martesana, 05 Dicembre 2022 ore 09:20

Buona prova per la Giana Erminio che nella sedicesima giornata del Campionato di Serie D si è imposta con un netto 4 a 1 sul campo del Fanfulla nello stadio Dossenina di Lodi. Una vittoria importante per i calciatori di mister Chiappella che ora vedono salire a cinque punti il distacco dalla seconda in classifica nel Girone D, il Carpi. E per la squadra di Gorgonzola si tratta della seconda vittoria consecutiva che porta a cinque i risultati utili in fila.

Vittoria senza storia della Giana

IL PRIMO TEMPO

Mister Chiappella schiera Pirola tra i pali e consueta difesa a tre con Perico, Colombara e Minotti; centrocampo affidato a Ballabio, Marotta e capitan Pinto, con Caferri e Messaggi sugli esterni; in attacco il duo Fall e Perna, che con la partita di oggi mette a segno la sua 350ª presenza in maglia biancazzurra: arrivato a Gorgonzola nella stagione 2012/13, quando la Giana militava nel campionato Eccellenza, è oggi alla sua undicesima stagione consecutiva nell’attacco biancazzurro.

Prima del fischio d’inizio, si osserva un minuto di silenzio in memoria delle vittime di Ischia. Si parte e al 4’ prima azione corale della Giana, che con un’incursione dalla sinistra di Messaggi fa arrivare la palla in mezzo, respinta e recuperata da Pinto, che riprova il cross in avanti, palla infine a Perico, che prova la conclusione dal limite, ma fuori dallo specchio. Al 6’ ancora Messaggi si libera sulla sinistra e va alla conclusione sul secondo palo, di poco fuori.

Al 15’ Giana in vantaggio con Pinto, che aggancia un suggerimento di Messaggi e dal limite dell’area con un rasoterra insacca all’angolino basso il suo secondo gol stagionale.

Al 17’ Giana vicinissima al raddoppio con Marotta: cross basso di Caferri dalla destra, Perna aggancia spalle alla porta e appoggia per Marotta, che conclude sfiorando la traversa. Al 19’ primo angolo del match per la Giana: Pinto dalla bandierina calcia in area, dove svetta Minotti di testa, gran parata di Cizza.Al 25’ punizione dalla destra per la Giana: Pinto calcia largo, Perico conclude al volo, angolo; battuto corto e palla che rimane viva, aggancia Perna e conclude verso la rete, parata in distensione da Cizza. Al 26’ tiro di potenza dalla distanza di Pinto, Cizza si supera e devia in corner.

Al 30’ raddoppio della Giana con Fall, che aggancia in area il cross dalla bandierina di Pinto e insacca di testa il suo sesto gol in campionato, dedicandolo, con un emblematico dito in bocca, alla sua primogenita Kinè nata dieci giorni fa.

Al 41’ errato disimpegno di Colombara che favorisce l’aggancio di Confaloieri, che si invola da solo verso la porta, ma al cospetto di Pirola, che esce molto bene, gli calcia addosso e il numero uno biancazzurro non sbaglia la presa; la palla rimane comunque viva, la difesa biancazzurra si ricompatta, ma Confalonieri riesce a trovare nuovamente la conclusione dal limite, bloccata tra le braccia da Pirola. Allo scadere, c’è spazio per il primo corner in favore dei padroni di casa, ma il cross che arriva in area viene spazzato via da Marotta.

IL SECONDO TEMPO

Nessun cambio al rientro dagli spogliatoi. Si riparte e al 3’ punizione dal limite per il Fanfulla: Siani conclude direttamente in porta e sbatte sulla traversa.

Al 7’ lancio di Ballabio, aggancia Perna, rimpallo per Fall, che dal limite con un rasoterra all’angolino batte Cizza: salgono a sette i suoi gol in campionato e la doppietta di giornata, ancora una volta, viene dedicata alla piccola Kinè.

Al 9’ primo cambio per il Fanfulla: esce Tiziano per Colonna. Al 14’ Caferri dalla destra mette un cross dentro per Fall, mischia in area, conclusione che sbatte su Pinto, che involontariamente nega la tripletta al numero 17 biancazzurro. Al 16’ il Fanfulla accorcia le distanze con Confalonieri, che aggancia una palla filtrante in area e scavalca Pirola. Al 18’ cambio Fanfulla: fuori Magnaldi per Lusha; cambio anche per la Giana, dentro Previtali al posto di Colombara e Corno per Colombara.

Al 28’ Fall sfugge a centrocampo, viene fermato, ma Perna recupera il pallone, avanza e passa a Messaggi sulla sinistra, che conclude di poco fuori. Al 29’ cambio per la Giana, dentro Lamesta per Pinto. Al 34’ Cazzaniga aggancia un lancio lungo e dalla destra conclude, Pirola esce e blocca; rinvio corto e Siani aggancia chiamando Pirola ad una nuova parata in distensione. Sul fronte opposto palla a Perna che conclude da dentro l’area, ma un difensore di casa ci mette la schiena a deviare; riaggancia Ballabio, che prova la rovesciata, ma non inquadra lo specchio.

Al 36’ Perna conquista un pallone sulla trequarti, il portiere di casa si butta sul pallone ma lo perde, Perna conclude in diagonale, ma Bettoni salva sulla linea. Al 39’ espulso il massaggiatore del Fanfulla, per proteste.

Al 41’ la Giana cala il poker con Perna, che corona nel migliore dei modi la sua 350ª presenza in maglia Giana con un rasoterra dal limite, dopo aver agganciato il passaggio di Fall e portando ad 8 i suoi gol in campionato. Al 42’ girandola di cambi: per il Fanfulla esce Confalonieri per Donnemma, mentre per la Giana escono Perna per Calmi e Ballabio per Ghilardi.

FANFULLA-GIANA ERMINIO 1-4

Fanfulla (3-4-2-1): Cizza, Cabri, Bernardini, Rosa, Agnelli, Bettoni, Magnaldi (Lusha 18’ st), Cazzaniga, Tiziano (Colonna 9’ st), Confalonieri (Donnemma 42’ st), Siani. A disp: Colnaghi, Vitanza, Pelucchi, Napoli, Ouaqit. Allenatore: Emiliano Bonazzoli

Giana Erminio (3-5-2): Pirola, Pinto (Lamesta 29’ st), Perico, Perna (Calmi 42’ st), Marotta, Ballabio (Ghilardi 42’ st), Colombara (Previtali 18’ st), Fall, Messaggi, Caferri (Corno 18’ st), Minotti. A disp: D’Aniello, Fumagalli, Brioschi, Gorghelli. Allenatore: Andrea Chiappella

Direttore di gara: Valerio Bocchini di Roma 1. Assistenti: Thomas Storgato di Castelfranco Veneto e Giovanni Boato di Padova

Marcatori: Pinto 15’ pt, Fall 30’ pt e 7’ st, Confalonieri 16’ st

Recupero: 1’ pt, 4’ st

Angoli: 2-6

Ammoniti: Caferri 28’ pt, Colombara 3’ st, Minotti 24’ st, Confalonieri 29’ st

Espulsi: Ferrari (massaggiatore Fanfulla) 39’ st

 

Seguici sui nostri canali