Sport
Calcio - Serie C

Giana, brutto colpo: salvezza più lontana

Nell'andata della sfida playout gorgonzolesi sconfitti in casa dal Trento

Giana, brutto colpo: salvezza più lontana
Sport Martesana, 07 Maggio 2022 ore 18:42

Giana Erminio, una sconfitta che fa malissimo.

L'andata dei playout

Dopo un'affannosa rincorsa, la Giana Erminio è riuscita a evitare la retrocessione diretta, garantendosi l'accesso ai playout. La situazione, però, dopo l'andata dello spareggio, si è messa nuovamente male per i gorgonzolesi, sconfitti in casa dal Trento.  La partita del Città di Gorgonzola è stata a dir poco ricca di emozioni, con la squadra allenata da Matteo Contini (squalificato nell'occasione e costretto a fare a meno di un gran numero di giocatori) capace di passare in vantaggio con il capitano Simone Perico. Il primo tempo si chiude sull'1-0, ma nella ripresa cambia tutto: Izzillo pareggia per il Trento e 5' dopo Trainotti firma il sorpasso. Nel finale, la rete di Pasquato sembra chiudere definitivamente i conti, ma la Giana, nei minuti di recupero, va a bersaglio con Nicolò Palazzolo. Finisce 2-3, risultato che mette in seria difficoltà i biancazzurri in vista della partita di ritorno.

Il tabellino

GIANA ERMINIO - TRENTO 2-3
Reti: 16' Perico (G), 17' st Izzillo (T), 22' st Trainotti (T), 40' st Pasquato (T), 46' st Palazzolo (G).
Giana: (4-3-1-2) Zanellati; Perico, Magli, Bonalumi, Vono; Palazzolo, Acella (21' st Cazzola), Panatti (38' st Caferri); D'Ausilio (38' st Ghilardi); Corti N. (1' st Corti A.), Tremolada (29' st Messaggi), .  A disp. Casagrande, Barazzetta, Carminati, Gaye, Gorghelli, Pala, Piazza.
Trento: (3-4-2-1) Marchegiani; Dionisi, Trainotti, Carini; Galazzini (28' st Bearzotti), Caporali, Osuji, Oddi; Belcastro (28' st Ruffo Luci), Pasquato; Bocalon (43' st Barbuti). A disp. Cazzaro,  Pigozzo, Chinellato, Pattarello, Raggio, Seno, Simonti, Vianni. All. D'Anna.
Arbitro: Longo di Paola.
Note: ammoniti Caferri (G), Corti A. (G), Caporali (T), Galazzini (T).

Giana, ultima spiaggia

Sabato prossimo, 14 maggio, la Giana andrà a far visita al Trento per la partita di ritorno dello spareggio playout. La squadra di Gorgonzola, per non lasciare la serie C dopo un lungo periodo di tempo, dovrà obbligatoriamente vincere con due (o più) gol di scarto. Tutti gli altri risultati, compreso il successo di misura, costeranno alla Giana la dolorosa retrocessione fra i Dilettanti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter