Amministrative

Un "patto morale" da sottoscrivere se si vuol far parte della squadra del sindaco

La lista di centrodestra Noi per Inzago si ripresenta. Ma ci sono regole precise per farne parte.

Un "patto morale" da sottoscrivere se si vuol far parte della squadra del sindaco
Politica Cassanese, 27 Luglio 2021 ore 15:58

I candidati di centrosinistra sono già stati svelati e che il sindaco di Inzago Andrea Fumagalli si sarebbe ripresentato si sa ormai da mesi. Ma c'è una novità: chiunque vorrà sostenerlo dovrà sottoscrivere un documento.

Chi vorrà sostenere il sindaco di Inzago dovrà firmare un "patto morale"

Il concetto è semplice: o sei pronto a impegnarti seriamente o sei fuori. Da cosa? Da chi sostiene il sindaco di Inzago alle elezioni di quest'autunno. Il documento "Patto per Inzago, un impegno ancora più forte" è pronto per essere inviato a chiunque vorrà far parte della squadra di Noi per Inzago, lista di centrodestra che attualmente risiede in maggioranza.

Pochi ma specifici punti da osservare

Il senso è: uomo avvisato, mezzo salvato.

"Il patto non riguarda solo chi si vuole candidare in lista - ha spiegato Fumagalli - Chiunque intenda aderire dovrà dare il proprio contributo. Lo ritengo un passo necessario per tenere lontane le esigenze dei partiti. Sono linee guida da seguire che dovranno essere realmente attuate e non restare sulla carta. Chi non intende firmarlo resterà fuori dal gruppo"

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 24 luglio 2021.