La decisione

Terremoto in Giunta a Cologno: si dimette l'assessore all'Ambiente

A pesare sulla scelta di Angelo Scalese (Noi con Rocchi) presa oggi, lunedì 1 febbraio 2021, sarebbero state le questioni inceneritore e forno crematorio.

Terremoto in Giunta a Cologno: si dimette l'assessore all'Ambiente
Politica Martesana, 01 Febbraio 2021 ore 16:33

Terremoto in Giunta a Cologno Monzese: si dimette l'assessore all'Ambiente. A pesare sulla scelta di Angelo Scalese (Noi con Rocchi, primo a sinistra nella foto) presa oggi, lunedì 1 febbraio 2021, sarebbero state le questioni inceneritore e forno crematorio.

Cologno: l'assessore Scalese si dimette

Un nuovo scossone ha colpito la Giunta guidata dal sindaco Angelo Rocchi, dopo la scelta di Fratelli d'Italia (partito con il quale è ancora in alto mare la ricucitura della frattura) di non entrare nell'Esecutivo. Oggi l'assessore Scalese ha rassegnato le proprie dimissioni al primo cittadino. Da quello che si è appreso, la "goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso" sarebbe stata l'adesione da parte dell'Amministrazione comunale all'avviso pubblico di Regione Lombardia per la creazione di nuovi impianti di cremazione. Una strategia (in attesa di capire il pronunciamento del Pirellone) che non faceva parte del programma elettorale della coalizione che ha vinto al primo turno le elezioni comunali di settembre. Venerdì, la sua lista Noi con Rocchi aveva diffuso una nota ufficiale assieme a Cologno nel Cuore e Lega proprio sull'argomento. Precedentemente lo stesso Scalese non aveva nascosto la propria contrarietà.

Un altro aspetto che avrebbe pesato sulla scelta delle dimissioni è l'accordo per la cessione a Cap Holding delle azioni che il Comune detiene in Core, società che gestisce il termovalorizzatore di Sesto San Giovanni in procinto di riconversione per trasformarsi in Biopiattaforma per la lavorazione dei fanghi di depurazione e la produzione di biometano.