Politica
verso le elezioni 2022

Dopo lo scisma da Vivere Cernusco nasce una nuova lista pro Zacchetti

Si chiamerà Cernusco Possibile. Vi fanno riferimento il vicesindaco Daniele Restelli e i consiglieri Giovanni Cervellera e Debora Comito

Dopo lo scisma da Vivere Cernusco nasce una nuova lista pro Zacchetti
Politica Martesana, 20 Gennaio 2022 ore 19:36

Si chiamerà Cernusco possibile. E' la nuova lista civica nata a Cernusco sul Naviglio nel panorama del centrosinistra che ha come obiettivo le elezioni amministrative che si terranno nella prossima primavera.

1 foto Sfoglia la gallery

Una lista dopo lo scisma da Vivere Cernusco

Il nuovo gruppo prende le mosse dallo strappo vissuto a novembre, quando Vivere Cernusco, la lista di cui i fondatori facevano parte, aveva deciso di votare contro il Dup, il Documento unico di programmazione, in aperta polemica con il sindaco Ermanno Zacchetti e parte del Pd. Successivamente la civica era addirittura passata all'opposizione.

Il vicesindaco Daniele Restelli, i consiglieri Debora Comito e Giovanni Cervellera e il portavoce Roberto Codazzi non avevano seguito i compagni di viaggio ed erano rimasti con il primo cittadino. Nel parlamentino era nato il gruppo misto, che ora sarà sostituito dalla nuova compagine. La capogruppo sarà Comito.

"La spaccatura è stata traumatica e non lo nascondiamo, ma soprattutto inattesa - ha spiegato Codazzi - Ma da lì abbiamo voluto iniziare un nuovo percorso. Siamo riusciti a coinvolgere molti giovani, tanti senza precedenti esperienze politiche, ma che sono entusiasti di poter dare il proprio contributo".

Cernusco possibile ha un logo caratterizzato da una "C" arancione, che richiama i comitati per Giuliano Pisapia a Milano: "La nostra visione politica resta quella di un centrosinistra ampio e unito", ha aggiunto Codazzi.

Ci sono anche tre alberi, che rimandano alla vocazione ambientalista, i colori dell'arcobaleno, che invece riportano l'attenzione sui temi dell'inclusione e della pace, e le parole "ambiente", "sociale", "cultura".

Così nel giorno in cui il centrodestra ufficializza la candidatura di Daniele Cassamagnaghi, sul fronte opposto una nuova lista va a dare il proprio contributo a favore di Zacchetti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter