Politica
aggiornamento

Coronavirus: domani, mercoledì, il Governo decide sulla "chiusura" della Lombardia

Una risposta alla richiesta della Regione potrebbe arrivare domani mattina, mercoledì.

Politica Martesana, 10 Marzo 2020 ore 18:20

Coronavirus: domani, mercoledì, il Governo decide sulla "chiusura" della Lombardia.

Coronavirus domani il Governo decide

Erano attese oggi pomeriggio, durante la consueta conferenza stampa della Regione, novità sulla risposta del Governo alle richieste del governatore Attilio Fontana sulla possibilità di misure ancora più drastiche per la Lombardia. 

Il leader della Lega Matteo Salvini aveva anticipato una risposta negativa.

"Nella ex zona rossa di Codogno e Lodi si e' fermato il numero dei contagi di Coronavirus - ha detto Fontana - E' l'unica zona del territorio lombardo dove si e' assistito finalmente a un rallentamento della sua diffusione. Da questo dato significativo, che dimostra l'efficacia delle misure di contenimento messe in atto in quei Comuni, hanno tratto origine gli incontri che abbiamo avuto oggi, con i sindaci dei capoluogo
e con i rappresentanti del Governo e delle altre Regioni. Lo stop del contagio in quella zona ha indotto i sindaci dei comuni capoluogo a chiedere alla Lombardia di farsi interprete presso il Governo per chiedere misure ancora piu' stringenti, affinche' lo stesso risultato possa replicarsi in tutto il territorio regionale. Una richiesta contenuta in una lettera, sottoscritta questo pomeriggio da tutti i primi cittadini e che ho illustrato ai rappresentanti del Governo nel corso della videoconferenza con tutti i colleghi presidenti di Regione".

Il presidente ha quindi informato che "i rappresentanti del Governo si sono riservati di vagliare la proposta durante un Consiglio dei Ministri che dovrebbe tenersi domani mattina. Vedremo quali decisioni intendono prendere, altrimenti faremo le nostre valutazioni".

"Quello che abbiamo voluto evidenziare - ha aggiunto - e' la necessita' di intervenire in maniera rigorosa perche' il sistema sanitario inizia ad essere vicino a un momento di difficolta' e non possiamo permetterci che cio' accada. Mi auguro che tutti gli appelli che arrivano da diverse parti del mondo imprenditoriale, sindacale e politico lombardo possano essere valutati attentamente, perche' la sensazione che ho potuto percepire tra i miei colleghi presidenti delle Regione, e forse anche traqualcuno del Governo, e' che ancora non sia ben chiara a tutti la
situazione in cui sta vivendo la Lombardia".

Il video della conferenza

 

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter