Inzago

Vintage Roots Festival rinviato causa Coronavirus

Vista l'emergenza sanitaria in corso gli organizzatori hanno deciso di non fare l'evento quest'anno.

Vintage Roots Festival rinviato causa Coronavirus
Cassanese, 08 Aprile 2020 ore 14:59

Vintage Roots Festival rinviato al 2021. L’attesa kermesse, che ha richiamato anche 100mila persone a Inzago, non si terrà per evitare il rischio di contagi. Come già accaduto per altri eventi sul territorio, come la Fiera delle Palme a Melzo e la Festa di San Giuseppe a Cernusco, l’emergenza sanitaria “cancella” i momenti di socializzazione clou dell’Adda Martesana.

Vintage Roots Festival rinviato

L’undicesima edizione del Vintage Roots Festival, partecipata kermesse che ha richiamato anche 100mila persone a Inzago, è stata rimandata all’anno prossimo. Era in programma dal 23 al 28 giugno 2020 ma l’emergenza sanitaria in corso ha costretto gli organizzatori a bloccare tutto. “Ci sono troppe incognite, non avrebbe avuto senso proseguire”, ha commentato il presidente dell’Associazione culturale Vintage Roots Davide Bianchi.

Persi i soldi già spesi

La macchina organizzativa era partita dalla fine della scorsa estate e i biglietti aerei per gli artisti provenienti dall’estero erano già stati pagati. “Per quelli che parteciperanno il prossimo anno si chiederà un cambio di volo, ma per altri non c’è nulla da fare – ha spiegato Bianchi – Abbiamo perso migliaia di euro e siamo amareggiati di non poter portare gioia e allegria a tante persone, ma questo non è proprio il momento adatto”.

Donazione alla Protezione civile

I soldi per la manifestazione, tra cui l’incasso della serata che Katia Follesa aveva tenuto al teatro Giglio, resteranno in cassa per il prossimo anno, a parte mille euro che verranno donati alla Protezione civile di Inzago. “Ci è sembrato corretto e doveroso aiutare questa realtà cittadina che durante il Festival ci supporta”, ha sottolineato il presidente.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia