intitolazione

Un parchetto dedicato al nonno vigile stroncato dal Covid FOTO

Dedicato alla memoria del nonno vigile Giuseppe Belviso il parchetto di via De Amicis.

Un parchetto dedicato al nonno vigile stroncato dal Covid FOTO
Cronaca Martesana, 01 Dicembre 2020 ore 12:14

Giuseppe Belviso era un nonno vigile molto amato. E oggi a Segrate c’è un parchetto che porta il suo nome.

Un parchetto per il nonno vigile a Segrate

“Caro nonno vigile,
ci hai accompagnati per tanti anni con i tuoi gesti gentili ad attraversare la strada che porta alla conoscenza, ora quella strada continuiamo a percorrerla pensando a te.
Nessuno di noi, qui oggi, avrebbe mai immaginato che te ne saresti andato così all’improvviso…
Tutti noi alunni della scuola primaria ti ricordiamo con tanto affetto, ci ricordiamo quando al mattino ci salutavi e ci facevi attraversare la strada per entrare a scuola…
Ricordiamo il tuo sorriso, la tua allegria, la tua generosità e il tuo altruismo, perché ogni mattina ci aspettavi sempre davanti a questo giardino, vicino alla nostra scuola…
Sarai sempre nei nostri ricordi più cari che nessuno potrà mai cancellare…
Caro nonno vigile mancherai a tutti, ai più grandi e ai più piccoli, agli amici di sempre e a quelli conosciuti da poco…
Ciao caro NONNO VIGILE”

Hanno voluto salutarlo così i “suoi bambini”, leggendogli insieme ad alta voce questo messaggio, nella mattinata di oggi, martedì 1 dicembre 2020, giorno in cui l’Amministrazione comunale ha dedicato alla memoria del nonno vigile Giuseppe Belviso il parchetto di fronte alla scuola elementare De Amicis. Il secondo nonno vigile strappato alla vita insieme a Giampiero Luppo dal Covid.

Un’idea partita dall’Associazione genitori

L’idea di onorarne il ricordo è partita dall’Associazione Genitori Scuole Segrate Schweitzer ed è stata subito accolta dalla direzione della scuola e dal sindaco Paolo Micheli.

Alla cerimonia di scopertura della targa erano presenti oltre alla moglie e ai figli di Belviso, il primo cittadino, il presidente del Consiglio comunale Gianluca Poldi, la Giunta comunale e il comandante della Polizia Locale Lorenzo Giona. Hanno partecipato anche la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Schweitzer, Giuliana Borgnino, e i cinque nonni vigile attualmente in servizio nelle scuole cittadine.

“Caro Nonno Vigile, grazie per averci donato ogni giorno il tuo attento sorriso – si legge sulla targa dedicata a Giuseppe Belviso – il tuo sguardo affettuoso ci mancherà tanto. Ti porteremo sempre nel cuore”.

“Nei nostri cuori e nell’intera Comunità cittadina rimarrà sempre vivo il ricordo di un nonno gentile e affettuoso, il nonno di tutti noi” – ha commentato il sindaco Paolo Micheli – Sono uomini e donne come lui, che dedicano impegno e tempo della loro vita per gli altri, l’esempio migliore della nostra città”.

11 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità