Cronaca
Violenza sulle donne

Sfregiata in viso con un cucchiaio dal cugino in un supermercato a Cambiago

I carabinieri hanno identificato il colpevole, che nella fuga ha perso dei documenti. L‘uomo però potrebbe essere tornato in Albania


Sfregiata in viso con un cucchiaio dal cugino in un supermercato a Cambiago
Cronaca Martesana, 27 Novembre 2022 ore 09:26

Ancora un’altra violenza ai danni di una donna e proprio pochi giorni prima della giornata internazionale volta a sensibilizzare contro questo piaga. Questa volta è accaduto a Cambiago, dove una 40enne è stata colpita ripetutamente in faccia con un cucchiaino da un famigliare, che le ha sfregiato il viso.

Sfregiata in viso mentre faceva compere a Cambiago

L’episodio scioccante è avvenuto lunedì pomeriggio nei pressi della Sp 176. La donna, una 41enne di origini albanesi e residente in Irlanda, stava facendo compere insieme al cugino in un supermercato quando i due hanno iniziato a litigare per futili motivi.

All’improvviso il cugino ha iniziato a “pugnalarla” con un cucchiaino, ancora da verificare se lo avesse sempre avuto con sé o se l’abbia preso da qualche scaffale all’interno del negozio. I presenti hanno cercato di separare la coppia e di chiamare i soccorsi. All’arrivo dei Carabinieri, però, l’uomo è riuscito a divincolarsi e a fuggire a bordo della sua auto.

I militari fortunatamente sono riusciti a identificarlo, agevolati anche dal fatto che l’uomo mentre scappava aveva perso alcuni documenti. Nei suoi confronti è stato emesso un mandato di cattura col quale è partita una vera e propria caccia all’uomo che potrebbe rivelarsi complessa, dato che il 48enne ora potrebbe aver fatto ritorno in Albania.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 26 novembre 2022.

Seguici sui nostri canali