Menu
Cerca
Viabilità

Cassano d'Adda, per realizzare il sottopassaggio della tangenziale chiude la strada per Albignano

I lavori inizieranno lunedì 22 febbraio e dovrebbero durare fino al 15 aprile 2021.

Cassano d'Adda, per realizzare il sottopassaggio della tangenziale chiude la strada per Albignano
Cronaca Cassanese, 18 Febbraio 2021 ore 11:01

Ancora disagi per il cantiere della Tangenziale a Cassano d'Adda.  Dopo il periodo a traffico alternato sul ponte,  da lunedì 22 febbraio 2021 la strada per Albignano sarà chiusa al traffico.

Per realizzare il sottopassaggio della tangenziale a Cassano d'Adda, chiude la strada per Albignano

Da lunedì 22 febbraio 2021 la strada che da Cassano d'Adda porta ad Albignano, frazione di Truccazzano, verrà chiusa al traffico veicolare.  Il motivo è legato al fatto che deve essere ultimato il sottopassaggio della Tangenziale sotto il ponte della stazione. Un'opera, di proprietà di Città metropolitana,  iniziata ormai più di dieci anni fa e che soltanto nell'ultimo periodo, grazie ai fondi della Regione è ripartita e si avvia alla conclusione (il primo tratto è stato completato nel 2020). Finora era in vigore il traffico alternato semaforizzato, ma da lunedì la strada verrà completamente chiusa.  Come  alternative, chi si diriga o provenga dalla Provincia di Milano (Vaprio d'Adda, Trezzo sull'Adda, Inzago, Gessate) potrà passare da Inzago e da lì verso Pozzuolo e raggiungere, infine, Truccazzano. Viceversa, Chi si diriga o provenga dalla provincia di Bergamo (Treviglio, Fara Gera d'Adda) potrà evitare di entrare in Cassano e dirigersi direttamente verso Rivolta d'Adda, prendendo poi direzione Truccazzano quando segnalato.  Dal Comune hanno fatto sapere che tutte le deviazioni e le chiusure saranno opportunamente segnalate, anche se per i mezzi eccezionali il traffico sarà interdetto.

I lavori per il sottopassaggio

Il lavoro consiste nella realizzazione di un varco sotto l’esistente viadotto di via Quintino Di Vona, in modo da creare la breccia attraverso la quale far passare le poche centinaia di metri mancanti della carreggiata. La struttura in cemento armato di questo sottopasso (chiamata in gergo tecnico “scatolare”) è in corso di realizzazione sull’area adiacente; nelle prossime settimane dovrà essere effettuato un scavo sulla strada e quindi lo scatolare verrà spinto e posizionato all’interno dello scavo; infine verrà ripristinata la strada sopra di esso. Nei giorni scorsi sono stati spostati i numerosi sottoservizi che passano in quel tratto di strada: i tubi del gas, dell’acqua potabile, del teleriscaldamento, i cavi della fibra ottica e del telefono, i cavi dell’alta tensione ed una roggia irrigua. Inoltre è in corso la realizzazione dei micro pali in cemento armato per rinforzate le sponde dello scavo.

L'Amministrazione ha inviato gli utenti a portare pazienza fino al termine dei lavori.

"Si tratta di un'operazione complessa e delicata che non mancherà di creare disagi ai residenti e al normale flusso veicolare. Per questo chiediamo a tutti pazienza e collaborazione"