Attualità
Sport e ambiente

Si allenano per il campionato di basket... facendo plogging

Protagonisti i ragazzi della Prima squadra e della Prima giovanile dell'Acli Trecella Basket, che ogni anno riprendono gli allenamenti pulendo il palese

Si allenano per il campionato di basket... facendo plogging
Attualità Melzese, 15 Settembre 2022 ore 09:00

L’Acli Trecella Basket da 15 anni inaugura la ripresa degli allenamenti con una sessione di pulizia del parco nei pressi di via II giugno.
Prima la corsa di riscaldamento di 5 chilometri, poi gli atleti utilizzano gli attrezzi del percorso vita installato nell’area verde a turni e chi mentre aspettano che le varie stazioni si liberino, muniti di guanti e paletta raccolgono i rifiuti abbandonati.

E’ quello che è successo giovedì 1 settembre 2022, vicino alla palestra di Trecella. Questa settimana, mercoledì 7 settembre 2022, è invece toccato al centro di Pozzuolo. Protagonisti gli atleti della Prima squadra se quelli della “Prima giovanile”.

L’Acli Trecella precursore del Plogging

Adesso lo chiamano plogging, quando ho proposto questa attività io nemmeno sapevo che fosse una pratica diffusa in Svezia

Queste le parole di Marco Moriggi, coach della Prima squadra, anche i suoi primi tiri a canestro sono stati fatti indossando i colori della società. L’iniziativa è il risultato di una sua idea che, anno dopo anno, ha dato vita a una tradizione che dimostra l’attaccamento al paese da parte dei giocatori del Trecella.

L’attenzione per l’ambiente è un valore ben radicato nella società di basket.

Durante le trasferte, cerchiamo sempre di utilizzare la metro per evitare che tutti i giocatori arrivino a Milano con la propria auto - ha continuato - Oppure cerchiamo di organizzare i trasporti riempiendo le auto a nostra disposizione.

Ora il coach vuole alzare l’asticella: a seguito della siccità che ha creato tanti problemi ai coltivatori e ai corsi d’acqua dell’Adda Martesana, gli piacerebbe che gli atleti ottimizzassero la durata delle docce, per evitare gli sprechi.

“Viviamo tempi strani - ha concluso Moriggi - Quindi se dopo tutto questo anche uno solo dei miei ragazzi inizia a fare più attenzione all’ambiente penso che sia tutto di guadagnato”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter