Attualità
Il caso

Scontro sul pagamento dell'Imu tra casa di riposo e Comune di Vimodrone

La Rsa ha impugnato una cartella da oltre 200mila euro.

Scontro sul pagamento dell'Imu tra casa di riposo e Comune di Vimodrone
Attualità Martesana, 24 Giugno 2021 ore 12:23

Scontro sul pagamento dell'Imu tra casa di riposo e Comune. Succede a Vimodrone, dove la Rsa ha impugnato una cartella da oltre 200mila euro.

Pagamento dell'Imu per la casa di riposo a Vimodrone: sì o no?

L'Istituto geriatrico Golgi Redaelli sostiene di non dover pagare l'Imposta municipale unica e che debba essere esentato come avviene per gli ospedali, perché non svolge attività commerciale all'infuori del bar. Di ben altro avviso il Comune di Vimodrone, che invece ha inviato alla struttura per anziani un avviso di pagamento da oltre 200mila euro, tra Imu arretrato riferito all'annualità 2014, interessi, multe e spese di notifica. L'Amministrazione per calcolare il balzello ha preso in considerazione l'intera superficie dell'istituto, non solo il bar.

La questione finisce in Commissione tributaria

Il Golgi Redaelli ha impugnato l'avviso di pagamento, facendo ricorso alla Commissione tributaria provinciale che dovrà esprimersi sul caso e sciogliere il nodo. Tra i due enti i rapporti istituzionali sono buoni. Tuttavia sulla questione fisco il braccio di ferro è diventato inevitabile.

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web per Pc, smartphone e tablet da sabato 19 giugno 2021.