Attualità
Un matrimonio unico

Neosposi di Inzago cantano sull'altare "Mamma Maria" con don Bruno Maggioni

Nozze originali in cui tutti gli invitati sono stati coinvolti.

Neosposi di Inzago cantano sull'altare "Mamma Maria" con don Bruno Maggioni
Attualità Cassanese, 16 Luglio 2022 ore 12:36

Le nozze di Loris Agnesi ed Ester Scalcinati di Inzago resteranno nella storia. Merito anche di don Bruno Maggioni che ha officiato la cerimonia.

Due giovani di Inzago terminano la funzione cantando e ballando "Mamma Maria"

Ai matrimoni, si sa, si celebra l'amore, ma ci si vuole anche divertire. E nessuno dei partecipanti scorderà quello tra Ester Scalcinati e Loris Agnesi di Inzago (già conosciuto per le sue imprese sportive), diventato virale grazie anche alla presenza di don Bruno Maggioni, celeberrimo parroco di Margno, in Valsassina, noto come il "prete canterino" che, a fine cerimonia, ha cantato e ballato con loro sull’altare parte della canzone dei Ricchi e poveri "Mamma Maria".

Lui, osteopata 35enne, e lei, maestra alla Primaria di Grezzago (in chiesa c’erano anche i "suoi" alunni) hanno voluto che fosse proprio quel sacerdote a sigillare la loro unione.

"L’abbiamo incontrato al battesimo della figlia di mia cugina lo scorso anno - ha raccontato Ester, originaria di Cavenago ma che ora vive con il neosposo a Inzago - Anche in quell’occasione c’è stato il canto, ma non è stato quello a convincerci. Don Bruno vive con gioia quello che fa e riesce a trasmetterla a chi partecipa alle funzioni. E’ il suo modo di viverle che ci ha portati a chiedergli di celebrare le nozze".

Tanti momenti speciali

Le nozze, grazie a lui, sono state davvero uniche.

"Ha coinvolto i testimoni e i nostri genitori - hanno proseguito Ester e Loris - I primi sono saliti sull’altare al momento delle promesse e gli è stato chiesto se sarebbero stati sempre al nostro fianco. Poi ha chiamato mamme e papà, li ha voluti al suo fianco durante la benedizione finale. In questo modo tutte le persone più importanti ci sono state accanto. Ha fatto vivere la celebrazione a tutti gli invitati senza mai far venire meno il momento solenne e riuscendo a creare e diffondere gioia".

La cerimonia, durante la quale non sono mancate altre sorprese, si è svolta giovedì scorso nella chiesa di San Giulio a Cavenago dov’è cresciuta Ester e la festa si è poi conclusa al Castello di Marne a Filago.

6 foto Sfoglia la gallery

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 16 luglio 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter