Attualità
per l'ambiente

Nasce un nuovo bosco pieno di alberi attorno al centro civico

In occasione della Festa dell'Albero sono state messe a dimora cento piante con il circolo di Legambiente di Bussero.

Nasce un nuovo bosco pieno di alberi attorno al centro civico
Attualità Martesana, 22 Novembre 2021 ore 18:45

Cento nuovi alberi a Bussero, grazie all'iniziativa promossa da Legambiente in collaborazione con l'amministrazione comunale e l'azienda Mitsubishi. Sabato 20 novembre 2021 ne sono stati piantati settanta (che si aggiungono ai 35 messi a dimora ad aprile), gli altri nei prossimi giorni insieme alle scuole medie e al Centro di aggregazione giovanile.

4 foto Sfoglia la gallery

 

Cento alberi a Bussero

In occasione della Festa dell'Albero il circolo Poiana di Legambiente a Bussero ha piantato sabato 20 novembre 2021 settanta nuovi alberi in spazi concessi dall'Amministrazione comunale nei pressi dell'auditorium del Nuovo Centro Civico, in via Carabinieri caduti. Altri trenta saranno messi a dimora nei prossimi giorni. Mercoledì saranno coinvolti i ragazzi delle scuole medie e quelli del Centro di aggregazione giovanile.

L'iniziativa rientra in un progetto di più ampio respiro, che nel periodo intorno alla Giornata nazionale dell'albero, il 21 novembre, ha favorito la piantumazione in tante aree del territorio nazionale, per sensibilizzare la cittadinanza in merito ai rischi cui oggi l'ambiente è esposto e riguardo alla necessità di tutelarlo, consapevoli dell'importanza che rivestono gli alberi nel processo di contenimento dell'emissione di gas serra.

Un passo in più verso il Bosco di Lorenzo

I cento alberi piantati a Bussero concorrono a formare il Bosco di Lorenzo, progetto di Legambiente Lombardia e dei Frattimi, che consiste nella realizzazione di un bosco diffuso in tutta la regione in memoria di Lorenzo Corioni, un giovane volontario di Legambiente Brescia, scomparso prematuramente a causa di un incidente stradale nel 2015.

Le associazioni puntano a onorare il suo ricordo tramandando i valori in cui credeva con azioni concrete come la piantumazione.

L'evento di sabato: energia incredibile da giovani e bambini

La giornata è stata scandita da due momenti di piantumazione, uno al mattino e l'altro al pomeriggio.

"Ha sorpreso positivamente la partecipazione di bambini e giovani - ha commentato Milena Prada, presidentessa del circolo Legambiente a Bussero - Erano in tanti e avevano entusiasmo da vendere. Personalmente credo che vogliano sentirsi artefici del futuro, vogliono spazio per agire ed essere protagonisti del cambiamento, senza contare che sono spesso molto più sensibili degli adulti al problema del cambiamento climatico che ci affligge".