Il caso

La sindaca di Cassina smentisce le voci: "L'Unes non chiude"

"Ha solo chiesto una riduzione dell'affitto e noi indiremo un nuovo bando per l'assegnazione degli spazi"

La sindaca di Cassina smentisce le voci: "L'Unes  non chiude"
Attualità Martesana, 11 Agosto 2021 ore 10:09

Da tempo imperversano le voci di una possibile chiusura del supermercato Unes di via Milano a Cassina de' Pecchi. Notizia smentita dalla sindaca Elisa Balconi.

Unes non lascia Cassina

Un disagio da parte dell'azienda c'è. A fronte delle nuove aperture da parte di concorrenti in tutto il circondario, la ditta che gestisce il supermercato sta modificando le proprie strategie, per esempio aprendo un grande punto vendita a Vimodrone.

"Ma a Cassina comunque rimarrebbe, se però le condizioni fossero diverse - ha spiegato la sindaca - L'affitto che pagano al Comune è di 300mila euro. Un canone non più sostenibile a fronte delle mutate condizioni di mercato (che l'Amministrazione precedente alla nostra e non noi ha contribuito a creare)".

Tuttavia il Comune, tenuto sotto controllo dalla Corte dei conti per il disavanzo tecnico emerso lo scorso anno, non ha la facoltà di abbassare l'affitto. La soluzione trovata è dunque quella di ridurre consensualmente la durata del contratto, che quindi ora scadrà a gennaio. E poi indire un nuovo bando per l'assegnazione degli spazi. Se Unes parteciperà e si aggiudicherà la gara resterà in continuità senza mai chiudere il negozio.