Attualità
Il caso

La Posta aperta solo al mattino sta creando il caos, a Cassano d'Adda settecento firme chiedono al Prefetto di intervenire

In città, nonostante la fine del lockdown, è ancora in vigore l'orario ridotto. Gli utenti sono esasperati e in un caso sono intervenuti anche i Carabinieri nell'ufficio di via Dante Alighieri.

La Posta aperta solo al mattino sta creando il caos, a Cassano d'Adda settecento firme chiedono al Prefetto di intervenire
Attualità Cassanese, 24 Aprile 2021 ore 09:59

La Posta di Cassano d'Adda, nonostante la fine del lockdown continua a rimanere aperta soltanto al mattino. Gli utenti sono esasperati e settecento firmatari hanno chiesto al Prefetto di intervenire.

A Cassano d'Adda la posta aperta solo al mattino sta creando il caos

Nervi a fior di pelle, malumori e gesti inconsulti, uno di questi culminati con l'intervento dei Carabinieri. A Cassano d'Adda gli utenti chiedono a gran voce l'eliminazione dell'orario ridotto all'ufficio postale di via Cassano d'Adda. Da quando è iniziato il lockdown, infatti, è in vigore l'orario ridotto e quindi il locale chiude sempre al mattino non riaprendo al pomeriggio. Questo finisce per generare code molto lunghe con la gente che spesso è costretta a prendere l'auto e ad andare fuori città per sbrigare le rispettive commissioni. Nei mesi scorsi è anche nato in città il Comitato basta code. Lo guida un ex dirigente delle Poste in pensione, che per anni ha lavorato proprio nell'ufficio di Cassano d'Adda, Giovanni Alemmano. Tempo fa, tramite l'avvocato di Cassano d'Adda Gianpietro Crippa, ha fatto scrivere una diffida legale inviata alla sede centrale di Poste a Roma. Il documento però finora non ha avuto risposta. Ma nel frattempo la situazione in città sta degenerando, tanto che sabato 17 aprile 2021 alla chiusura sono dovuti intervenire i Carabinieri per placare gli animi degli utenti imbufaliti.

Settecento firme chiedono al prefetto di intervenire

Nel frattempo il Comitato basta code da marzo 2021 ha promosso una raccolta firme che proprio in questi giorni ha raggiunto quota settecento sottoscrizioni. La petizione chiede a gran voce di riaprire l'ufficio di Cassano anche al pomeriggio ed è stata inviata al Prefetto di Milano Renato Saccone e non solo.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 24 aprile 2021.