Attualità
trasporto pubblico

Il Pums dice "sì" alla terza fermata della metropolitana a Cernusco sul Naviglio

Accolta da Città metropolitana l'osservazione dell'Amministrazione per il Piano urbano della mobilità sostenibile

Il Pums dice "sì" alla terza fermata della metropolitana a Cernusco sul Naviglio
Attualità Martesana, 09 Giugno 2021 ore 12:16

C'è l'ok di Città metropolitana. E' stata accolta l'osservazione di Cernusco sul Naviglio per l'inserimento nel Pums, il Piano urbano della mobilità sostenibile, della terza fermata della metropolitana in città.

Una terza fermata della Mm2 a Cernusco

A febbraio era stata pubblicata la prima versione del Pums, in vista dell'accoglimento delle osservazioni da parte dei soggetti interessati per apporre eventuali modifiche. E Villa Greppi aveva avanzato la richiesta della terza stazione, che sarebbe collocata tra via Melghera e via Mascagni. Diventerebbe utile sia per gli studenti che afferiscono alle scuole a nord della metropolitana, in particolare l'Itsos, sia per i fruitori del centro sportivo di via Buonarroti, sia per il quartiere residenziale a sud, che dovrebbe vedere nei prossimi anni un sensibile aumento del numero degli abitanti e l'arrivo di un importante servizio.

Con il futuro abbattimento dell'albergo abbandonato di Italia '90, saranno infatti, edificati tre palazzi (per circa 120 appartamenti nuovi) e una residenza per anziani.

Un'opera finanziata dal Recovery fund?

"Nel lungo percorso di redazione del Pums il Comune di Cernusco ha presentato un'osservazione per prevedere una nuova fermata della linea M2 nel quartiere Melghera - Centro Sportivo in corrispondenza dell’area già prevista dall’attuale Pgt come spazi ed attrezzature della mobilità - ha scritto in un post il sindaco Ermanno Zacchetti - Il Pums è stato approvato e la nostra osservazione è stata recepita, demandandola a successive analisi e approfondimenti tecnici e progettuali con i vari enti interessati con questa valutazione: “In coerenza con gli obiettivi del Pums si condivide l'opportunità di potenziare il trasporto pubblico rapido di massa con una nuova fermata lungo la linea M2 in corrispondenza di servizi di natura sovracomunale (scuole secondarie di secondo grado, centro sportivo, nuove residenze frutto di un intervento di rigenerazione urbana e un insediamento di edilizia residenziale pubblica).
Da qui a dire che la stazione si farà bisogna farne ancora moltissima di strada: il Pums è uno strumento di pianificazione strategica con un orizzonte temporale di medio-lungo periodo, che ha l’obiettivo di soddisfare la domanda di mobilità delle persone e delle imprese nell’area metropolitana, migliorando la loro qualità della vita. Ma questo è un primo passo fondamentale perché ce ne possano essere altri con il Comune di Milano e con il gestore del servizio, anche pensando all’opportunità unica offerta dal Pnrr e alle risorse specifiche destinate al trasporto urbano via ferro"