Attualità
viabilità

Dopo tre mesi ha riaperto la Cerca

Smantellato il cantiere e riaperta la strada all'altezza di Caleppio.

Attualità Melzese, 31 Maggio 2021 ore 15:32

Dopo tre mesi di chiusura, ha riaperto la Cerca a Caleppio. Oggi pomeriggio, lunedì 31 maggio 2021, il cantiere è stato chiuso e le prime auto hanno ripreso a transitare sulla strada.

Caleppio, riaperta la Cerca

La riapertura è avvenuta nel pieno rispetto dei tempi previsti (anche se in un primo momento si era addirittura pensato che si potesse riaprire con qualche giorno di anticipo). Il cantiere ha riguardato interventi sulla viabilità locale. E' stata necessaria la rimozione del vecchio ponte agricolo e la sua sostituzione con un nuovo manufatto più ampio. Si tratta di un progetto che si inserisce negli importanti interventi portati avanti da Settala a partire dall’alluvione del 2014 e che hanno rivoluzionato la gestione del reticolato idrico locale, che in passato aveva creato non pochi problemi. I cantieri hanno coinvolto quattro Comuni (oltre a Settala, anche Paullo, Mediglia e Pantigliate), Città metropolitana, Consorzio Muzza e numerose aziende per i sottoservizi. Questi ultimi, come più volte ribadito, sono stati uno dei nodi più complessi da sciogliere. In quel tratto di Sp39 passano gas, rete Internet, alta tensione e tutte le altre reti che servono Caleppio. Nelle prossime settimane i lavori continueranno a margine della carreggiata, per le ultime finiture.

3 foto Sfoglia la gallery

Il sopralluogo di Città metropolitana

Giovedì 27 maggio 2021, il cantiere è stato visitato dai rappresentanti di Città metropolitana, che hanno dato l'ok definitivo per la ripresa della circolazione stradale. Presenti il vicesindaco Arianna Censi, la direttrice Area infrastrutture Maria Cristina Pinoschi e alcuni tecnici e ingegneri della ex Provincia. Per Settala erano invece presenti il sindaco Andrea Carlo, il suo vice Claudio Ferretti e l’assessore al Territorio Marco Belloni.