Evento

Cassano d'Adda, inaugurato il Solidarmarket

La struttura, inizialmente pensata soltanto per i residenti, da una parte mira ad aiutare le famiglie bisognose e dall'altra a ridurre lo spreco di cibo dai supermercati.

Cassano d'Adda, inaugurato il Solidarmarket
Attualità Cassanese, 18 Luglio 2021 ore 20:09

E' stato recentemente benedetto dal vescovo di Cremona Antonio Napolioni, e domenica 18 luglio 2021, dalle 18 il sindaco Roberto Maviglia ha tagliato anche il nastro inaugurale. Ma il Solidarmarket di Cassano d'Adda entrerà ufficialmente in funzione probabilmente da settembre.

Inaugurato il Solidarmarket a Cassano d'Adda

Un pomeriggio di festa, iniziato alle 17 con lo spettacolo teatrale  "Santa Claus dei Navigli", ma anche di ricordo per una persona che non c'è più, come Danilo Andreani, uno dei "papà" del Solidarmarket. La struttura è stata inaugurata domenica 18 luglio alle 18 dal primo cittadino Roberto Maviglia. Situata in via Pascoli 32, nel vecchio locale mensa della scuola primaria Guarnazzola, è nata con un duplice scopo: aiutare i bisognosi nella distribuzione degli alimenti e dei generi di prima necessità e ridurre il consumo di rifiuti generati dai prodotti in scadenza dei supermercati. E' il frutto di un lungo lavoro portato avanti dal Forum delle associazioni con il supporto dell'Amministrazione comunale e mira a diventare un vero e proprio punto di riferimento per il territorio dell'Adda-Martesana.

9 foto Sfoglia la gallery

Per farci la spesa serve la tessera a punti

A breve i suoi scaffali, donati dalla Coop di Cassano d'Adda, e le sue celle frigorifere si riempiranno di prodotti alimentari, ma nel frattempo il Forum delle associazioni di Cassano d'Adda, di concerto coi Servizi sociali ha individuato i criteri per poter accedere al servizio. Agli utenti che ne beneficeranno verrà data una apposita tessera a punti. Questi verranno scalati in base a quello che verrà messo mensilmente nel cartello dei suoi "clienti". Le modalità di iscrizione e di utilizzo del servizio verranno rese note più avanti tramite apposite comunicazioni. In ogni modo nell'idea degli organizzatori c'è la volontà di raggiungere anche i nuclei famigliari o i singoli soggetti che finora per pudore avevano preferito non rivolgersi ai Servizi sociali o ai sodalizi di volontariato per chiedere un aiuto nel fare la spesa.

Il commento del sindaco

Questo il commento del sindaco Roberto Maviglia prima del taglio del nastro.

"È passato un anno quattro mesi e 10 giorni dall'otto marzo 2020, giorno in cui avrebbe dovuto essere inaugurato il solidarmarket. Purtroppo la pandemia ha fermato il tutto e anche la politica ci ha messo del suo. A luglio dello scorso anno mi sono sentito in imbarazzo a chiedere ai volontari del Forum anima del progetto di pazientare ancora un poco, ma alla fine c'è l'abbiamo fatta. Ringrazio quindi tutti i volontari e in particolare Danilo Andreani, scomparso giovedì, per il suo grande esempio. Qui nessuno verrà lasciato indietro"