Attualità
Il caso

Caro energia, la piscina comunale aumenta le tariffe ed è polemica

Lombardia Nuoto, che gestisce l'impianto di Cassina de' Pecchi, ha incrementato il costo di corsi e nuotate. Lamentele di Andrea Maggio della lista Uniti per Cassina

Caro energia, la piscina comunale aumenta le tariffe ed è polemica
Attualità Martesana, 05 Settembre 2022 ore 10:32

Il caro bollette fa salire anche i costi per l’utenza della piscina di via Radioamatori di Cassina de' Pecchi.

Aumentano i costi per accedere alla piscina di Cassina

La società che la gestisce, la Lombardia Nuoto, ha chiesto e ottenuto dagli uffici comunali la possibilità di un balzello nelle tariffe, a fronte dell’incremento delle spese da sostenere nell’attuale fase di emergenza dei costi dell’energia. Tanto per fare un esempio, l’accesso al nuoto libero passa dai 6,5 euro attuali agli 8,5.

"Le tariffe applicate al pubblico da Lombardia Nuoto ai fini dell’ingresso e dell’utilizzo della struttura di cui si tratta risalgono a oramai molti anni addietro - si legge nella determina che autorizza l'incremento - Rilevato, il fortissimo aumento dei costi di gestione della piscina medesima conseguenti alla vigente congiuntura internazionale (aumento dei costi di gas ed energia elettrica) così come evidenziati dalla stessa Lombardia Nuoto (...), la richiesta di cui si tratta (è) meritevole di approvazione"

Non l’ha presa bene Andrea Maggio esponente della lista di minoranza Uniti per Cassina. Della questione se ne parlerà alla prima occasione anche in Consiglio comunale dove il capogruppo Emilio Calabretta presenterà un’interrogazione per avere chiarimenti dall’organo esecutivo.

Andrea Maggio Cassina de' Pecchi Udc
Andrea Maggio

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 3 settembre 2022.

Seguici sui nostri canali