Le sentenze

Biogas Masate: il Tar respinge tutti i ricorsi presentati contro l'impianto

E' andata male al Comune di Inzago, al patto dei sindaci, a Legambiente e ai Comitati territoriali che avevano contestato in sede giudiziaria l'autorizzazione concessa nel 2020 da Città metropolitana.

Biogas Masate: il Tar respinge tutti i ricorsi presentati contro l'impianto
Attualità Trezzese, 02 Agosto 2021 ore 09:52

Il Tar respinge tutti i ricorsi finora presentati contro l'impianto di biogas che dovrà sorgere sul territorio di Masate al confine con Inzago. Ma i querelanti non sono decisi ad arrendersi tanto facilmente.

Il Tar respinge tutti i ricorsi presentati contro l'impianto di biogas di Masate

Nel giro di un paio di giorni il Tribunale amministrativo regionale ha emesso tre sentenze lapidarie. Ha infatti respinto i ricorsi che pendevano contro l'impianto per la produzione di biometano di Energa Masate. Erano stati presentati lo scorso anno, quando Città metropolitana aveva dato il via libera alla costruzione e all'avviamento del sito, posto sul territorio di Masate al confine con Inzago. Fra i ricorrenti c'erano le Amministrazioni di Masate, Basiano, Trezzano Rosa, Gessate, Bellinzago Lombardo che hanno presentato un unico ricorso (originariamente al presidente della Repubblica); la Municipalità di Inzago, che ha agito da sola, e i comitati e le associazioni ambientaliste anche loro insieme di modo da portare davanti al giudice un unico esposto.

I querelanti non sono disposti a sventolare bandiera bianca

La triplice decisione del Tar è stata un duro colpo per i ricorrenti. Il Tribunale amministrativo ha di fatto smontato punto per punto tutte le presunte criticità evidenziate nella procedura, che nel luglio del 2020 ha portato all'autorizzazione amministrativa, giudicandole per la maggior parte dei casi "infondate" e in alcuni "inammissibili".  Mai querelanti non sembrano disposti a mollare il colpo. Esiste infatti la possibilità di ricorrere in appello al Consiglio di Stato entrando ancora di più nel dettaglio tecnico delle varie questioni.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 31 luglio 2021.