L’Amministrazione di Inzago ricorrerà al Tar contro il biogas di Masate

Il Comune presenterà un proprio ricorso distinto da quello deciso da Legambiente.

L’Amministrazione di Inzago ricorrerà al Tar contro il biogas di Masate
Cassanese, 16 Ottobre 2019 ore 11:24

L’Amministrazione di Inzago è decisa a presentare un ricorso al Tar contro l’insediamento di un impianto di biometano a Masate.

L’Amministrazione di Inzago ha deciso

Il Comune di Inzago ha deciso. Ricorrerà al Tar contro l’insediamento di un impianto per il bimetano di Masate. “Procederemo in  maniera totalmente autonoma – ha spiegato il sindaco Andrea Fumagalli – Ora stiamo solo aspettando che Città metropolitana ufficializzi l’autorizzazione all’impianto e poi presenteremo il ricorso che avrà contenuti legali e tecnici”. Fumagalli ha ribadito la volontà del Comune di Inzago di procecere sulla questione del biogas di Masate da soli. “Noi abbiamo la nostra linea e andiamo dritti sulla nostra strada – ha commentato – Spesso infatti quando si fanno le cose insieme ad altri succedono cose che non mi piacciono. Quindi noi andremo per la nostra strada e se c’+ qualcuno che vuole accodarsi faccia pure”. Contro l’impianto di biogas ha annunciato un ricorso al Tar anche Legambiente che sarà affiancata dai vari gruppi, comitati e associazioni che da tempo si stanno battendo contro l’insediamento.

 

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia