calcio lega pro

Giana-Olbia tra passato e presente vale sempre una fetta di salvezza

Oggi pomeriggio ore 15 il fischio d'inizio per una partita che mette in palio tre punti pensanti per rincorrere le posizioni sicure della classifica

Giana-Olbia tra passato e presente vale sempre una fetta di salvezza
Sport Martesana, 19 Dicembre 2020 ore 14:11

C’è sempre l’Olbia nel destino della Giana quando si tratta di salvezza. Dopo i playout della scorsa stagione sportiva, nella partita di questo pomeriggio, sabato 19 dicembre 2020 con fischio d’inizio alle 15, le due squadre si affronteranno di nuovo sul campo per contendersi tre punti chiave.

Giana-Olbia vale una fetta di salvezza

Gli intrecci sono molteplici, l’obiettivo uno solo. Vincere, per diversi motivi. Il primo, fondamentale, rimettere tre punti in cascina dopo la terza sconfitta consecutiva maturata in casa contro il Grosseto domenica scorsa. Il secondo, per rimettere nelle gambe e nella testa un pieno d’energia in vista dell’ultimo impegno del 2020, mercoledì 23 dicembre in casa della Pro Patria, e per affrontare i primi impegni di gennaio con motivazioni solide. Il terzo, per riaprire il discorso salvezza. Vero che la Lucchese, ultima, è a distanza di sicurezza, ma è anche vero che le posizioni per la salvezza diretta non sono un miraggio.

La situazione in casa Giana

Mister Brevi potrà tornare a contare sui difensori Perico Marcandalli, che rientrano in gruppo dopo due acciacchi fisici che non gli avevano permesso di essere a disposizione per la gara con il Grosseto. Resta l’emergenza per il reparto offensivo con Madonna, Ferrario, Ruocco Greselin che restano indisponibili, ai quali questa settimana si è aggiunto Di Maira. A disposizione ci saranno duqnue i portieri Acerbis, Zanellati e D’Aniello. I difensori Perico, Barazzetta, Marchetti, Benatti, Zugaro, Bonalumi, De Maria, Montesano, Pirola, Marcandalli. I centrocampisti Finardi, Palazzolo, Pinto, Rossini, Maltese, Capano, Dalla Bona, D’Ausilio. In attacco Perna Corti.

L’Olbia cerca punti pesanti

Dopo la vittoria con la Juventus U23 e i pareggi con Albinoleffe e, domenica scorsa, contro la capolista Renate, l’Olbia arriva al Città di Gorgonzola con tre risultati utili consecutivi e con la determinazione di non voler interrompere la sua striscia positiva, che comunque non le ha permesso di evitare di cedere posizioni in classifica. Alla sfida di oggi, infatti, l’Olbia arriva da terzultima forza del girone A, precedendo di appena un punto la Giana. Mister Canzi punterà ancora sul suo fedele 3-5-2 (o 3-4-1-2 a seconda dell’avversario), con Tornaghi tra i pali e cinque pedine fondamentali: Altare, Emerson, Giandonato, Pennington e Ragatzu.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità