Calcio Lega Pro

Giana e Olbia non si fanno male. Finisce con un punto per uno

La squadra di Brevi non va oltre il pareggio con i sardi, dopo essere stata per tutto il secondo tempo in inferiorità numerica. Zanellati protagonista con un rigore parato.

Giana e Olbia non si fanno male. Finisce con un punto per uno
Sport Martesana, 19 Dicembre 2020 ore 19:45

Un punto a testa per un pareggio che in chiave classifica non accontenta nessuno fino in fondo. La sfida del Città di Gorgonzola tra Giana e Olbia è finita 0-0, dando ai sardi l’illusione di avvicinarsi alla salvezza e alla Giana quella di accorciare le distanze sulle dirette contendenti. Prossimo impegno per la Giana sarà la trasferta di mercoledì sul campo della Pro Patria mercoledì 23 dicembre 2020.

Pareggio 0-0 tra Giana e Olbia

Primo tempo con occasioni da entrambe le parti, senza che però nessuna squadra riesca a trovare il gol. All’8’ è Giandonato che dopo un’azione in attacco di Udoh al limite dell’area biancazzurra, riesce ad agganciare il pallone e a concludere di potenza, ma Zanellati si distende sulla destra e in tuffo devia in angolo. Al 21’ Maltese sfugge da solo, Altare lo atterra ed è punizione per la Giana dalla trequarti: Pinto con un gran tiro cerca direttamente la porta, ma Tornaghi fa sua la sfera. Al 29’ primo angolo del match per la Giana con Rossini che svetta di testa, impegnando Tornaghi. Al 32’risponde l’Olbia con un gran tiro teso di Pennington dalla distanza, che Zanellati respinge senza trattenere.

Il secondo tempo

Al rientro dagli spogliatoi la Giana va vicinissima al gol al 6′ con Corti, che aggancia di testa il calcio di punizione di Maltese e conclude fuori di un soffio. Al 9’, rosso diretto per Montesano che atterra in area Udoh. Dal dischetto va Ragatzu che calcia di destro, ma Zanellati intuisce e para. Al 16’ Ladinetti prova la conclusione a giro dal limite, che sorvola di poco la traversa. Al 19’ punizione per l’Olbia dal lato corto dell’area di sinistra: Emerson calcia un tiro cross sulla linea, che Zanellati con un colpo di reni sventa deviando in angolo. Al 24’ la Giana si fa vedere dopo un avvio sotto le insegne dei sardi. Dalla Bona crossa in area, Bonalumi di testa schiaccia verso la porta, Tornaghi para senza trattenere e Bonalumi riaggancia crossando sul secondo palo per Perna, che conclude di testa sulla sommità della rete. Al 42’ la Giana è di nuovo vicinissima al gol con Corti, che riesce a scartare due avversari in area piccola, ma invece di tirare passa la palla a Perna, che non ha spazio e appoggia all’indietro a Dalla Bona, il quale dal limite prova la conclusione tesa che sfiora la traversa. Al 47’ Perna raccoglie la rimessa laterale di De Maria e porta palla in area, dove viene accerchiato da tre avversari che lo atterrano, ma per l’arbitro è solo angolo.

Il tabellino

GIANA ERMINIO-OLBIA 0-0

Giana Erminio (3-5-1-1): Zanellati, Perico, Bonalumi, Montesano, Barazzetta (Pirola 22’ st), Rossini (Corti 1’ st), Pinto, Palazzolo (Capano 22’ st), Zugaro (De Maria 35’ st), Maltese (Dalla Bona 22’ st), Perna. A disp: Acerbis, D’Aniello, Finardi, Marchetti, Benatti, D’Ausilio, Marcandalli. Allenatore: Oscar Brevi

Olbia (4-3-1-2): Tornaghi, Pisano (Arboleda 25’ st), Altare, Emerson, Cadili, Pennington, Ladinetti (Cocco 25’ st), Lella (Biancu 1’ st), Giandonato (La Rosa 32’ st), Udoh, Ragatzu. A disp: Van Der Want, Dalla Bernardina, Demarcus, Pitzalis, Occhioni, Secci. Allenatore: Max Canzi

Direttore di gara: Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto. Assistenti: Benedetto Torraca di La Spezia e Emanuele Renzullo di Torre del Greco. Quarto Ufficiale: Edoardo Gianquinto di Parma

Recupero: 0’ pt, 4’ st

Angoli: 4-4

Ammoniti: Lella 6’ pt, Altare 21’ pt, Bonalumi 12’ st, Ladinetti 17’ st, Brevi (all. Giana) 37’ st

Espulsi: Montesano 9’ st

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità