Menu
Cerca
la protesta

“La scuola si fa in presenza, non con la Dad”: manifestazione e raccolta firme per tornare tutti in classe

Lanciata una petizione per chiedere la didattica in presenza anche per seconde e terze medie e per le superiori.

“La scuola si fa in presenza, non con la Dad”: manifestazione e raccolta firme per tornare tutti in classe
Scuola Melzese, 03 Aprile 2021 ore 17:07

Dopo le vacanze di Pasqua gli studenti fino alla prima media torneranno in classe. Per tutti gli altri, invece, l’ultimo Decreto del premier Mario Draghi prevede ancora – in zona rossa – la Didattica a distanza. E anche in Martesana c’è chi vorrebbe  che anche i più grandi tornassero in classe.

Manifestazione anti-Dad a Settala

Oggi pomeriggio, sabato 3 aprile 2021, al parco di via Pertini a Caleppio di Settala, è andata in scena una colorata manifestazioni organizzata da mamme e papà con il supporto dell’Associazione genitori. Presenti anche il sindaco Andrea Carlo, i rappresentanti dell’opposizione consiliare oltre alla Polizia Locale e alla Protezione civile, che hanno garantito il rispetto delle norme anti-contagio.

Ma soprattutto c’erano i bambini, una trentina, che hanno preso direttamente la parola per raccontare quanto sia importante la didattica in presenza e  il contatto diretto con compagni e docenti, insomma, quanto gli manchi la scuola “vera”.

La raccolta firme

Anche chi tornerà a scuola ha manifestato e sostenuto una raccolta firme lanciata nell’occasione con la quale si chiede il ritorno alla didattica in presenza per tutti gli ordini e gradi scolastici e anche un  impegno per i prossimi mesi, dato che il Decreto attualmente in vigore scadrà il 30 aprile e sul futuro rimane ancora l’incertezza.

Al termine della manifestazione i bambini hanno donato alcuni disegni alla comandante della Polizia Locale Paola Saraceno come ringraziamento per l’attività svolta dai vigili nella lotta al contagio.

 

6 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli