Rottura politica

Peschiera bene comune lascia la maggioranza

La lista ha sottolineato "la poca apertura al confronto interno tra Giunta e consiglieri".

Peschiera bene comune lascia la maggioranza
Martesana, 21 Settembre 2020 ore 20:02

Peschiera bene comune, una delle due liste che hanno sostenuto il sindaco Caterina Molinari, critica le modalità operative della Giunta.

Peschiera bene comune esce dalla coalizione

Peschiera bene comune, una delle due liste che hanno sostenuto il sindaco Caterina Molinari, si è staccata dalla maggioranza e farà parte del Gruppo misto a cui già aveva aderito anche il presidente del Consiglio Isabella Rosso. Tra le critiche ci sono le modalità operative della Giunta. L’atto è stato formalizzato oggi, lunedì 21 settembre 2020, con una nota dei due rappresentanti in Consiglio.

I consiglieri della lista civica Peschiera bene comune, la capogruppo Carmen Di Matteo e Dario Balsamo comunicano di aver protocollato in data odierna la loro uscita dalla maggioranza, con contestuale passaggio al gruppo misto. Questa scelta, non poco sofferta ma decisa, è giunta al termine di un percorso durato quattro anni che si è svolto sempre con massimo senso del dovere e di responsabilità verso i cittadini di Peschiera Borromeo e verso il Consiglio. Abbiamo sempre creduto e ancora crediamo nel programma costruito assieme, ma gli avvenimenti recenti, la modalità di lavoro e la poca apertura al confronto interno tra Giunta e consiglieri non ci rendono possibile continuare il nostro percorso all’interno della maggioranza. Il confronto è un processo fondamentale, a nostro avviso, per il corretto funzionamento di qualsiasi rapporto di collaborazione. Il nostro disagio rispetto al mancato rispetto di questi principi è aumentato negli ultimi tempi, in modo importante sul tema del Pgt e si è poi visibilmente manifestato con il nostro voto difforme nel consiglio del 17 agosto 2020 sul tema “pioppi di via Galvani”. Abbiamo ritenuto corretto condividere anticipatamente le nostre intenzioni con il sindaco Caterina Molinari, spiegando le nostre motivazioni e manifestando da un lato la richiesta di un cambio di metodo, dall’altro la nostra disponibilità a trovare, attraverso un confronto trasparente e sincero, il modo per continuare la nostra collaborazione costruttiva pur sedendo nei banchi di un gruppo diverso da quello della maggioranza. La nostra uscita non significa andare contro il programma ma poter esercitare la facoltà di critica e di proposta su obiettivi e progetti futuri oltre che la libertà di valutare le scelte della maggioranza nel merito, sulla base della loro ricaduta per la città. Speriamo vivamente che questa nostra positiva intenzione sia stata recepita dal Sindaco e che sia possibile proseguire responsabilmente questo cammino, onorando l’impegno preso con i cittadini fino al termine del mandato.
I consiglieri Carmen Di Matteo e Dario Balsamo
TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia