Politica
Crisi politica

L’assessore si dimette, il sindaco resta solo con il vice

Comelli è l’ennesimo componente della maggioranza che ha screzi con il primo cittadino di Grezzago.

L’assessore si dimette, il sindaco resta solo con il vice
Politica Trezzese, 13 Novembre 2021 ore 11:43

Nella maggioranza di Grezzago c'è di nuovo aria di crisi. Il sindaco Gilberto Barki ha perso un altro assessore: Pierangelo Comelli si è dimesso.

"Impossibile lavorare con lui". L'assessore molla il sindaco di Grezzago

C'è aria di maretta nella maggioranza di Grezzago. Che potrebbe anche diventare una bufera che travolgerà l'attuale primo cittadino Gilberto Barki. Diversi componenti della maggioranza si sono infatti dimessi. L'ultimo in ordine di tempo è l’assessore Pierangelo Comelli che ha rimesso le deleghe a Servizi sociali, Associazioni, Istruzione, Cultura, Decoro urbano, Edilizia privata, Ambiente ed Ecologia.

"Non riuscivo più ad avere un rapporto di fiducia con il sindaco, il dialogo era impossibile - ha spiegato Comelli - In questo modo non si poteva ragionare"

E ora il primo cittadino sta cercando un sostituto esterno. A quanto pare nessuno del suo gruppo vuol prendere il posto del dimissionario.

L'elenco dei dimissionari

Barki resta solo con il vicesindaco Daniela Caprioni. La lista dei membri di maggioranza che si sono allontanati da lui si è quindi allungata: prima di Comelli anche il consigliere Riccardo Coari aveva consegnato le dimissioni. A maggio era stato il turno di Angelo Lena e ancor prima, a fine luglio dello scorso anno, il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Luigi Mauri aveva lasciato l’Esecutivo, proprio come ha fatto Comelli.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola o in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 13 novembre 2021.