Politica
verso le elezioni 2022

La Sinistra di Cernusco sul Naviglio cerca di costituire il terzo polo

E chiama come interlocutori il Movimento 5 stelle e Vivere Cernusco, che però al momento è ancora alleato del Pd in maggioranza.

La Sinistra di Cernusco sul Naviglio cerca di costituire il terzo polo
Politica Martesana, 13 Ottobre 2021 ore 09:22

Da una parte il centrodestra, dall'altra il Pd e poi il terzo polo progressista. E' il quadro che sta cercando di delineare la lista Città in Comune - Sinistra per Cernusco in vista delle elezioni amministrative del 2022.

Il nodo di Vivere Cernusco

"Nelle ultime settimane, come preannunciato nel comunicato della Città in comune – Sinistra per Cernusco di luglio, abbiamo avviato un ciclo di incontri con le persone che sostengono le liste per condividere il bilancio del percorso fin qui svolto e definire le modalità di un nuovo processo partecipativo da mettere in campo in previsione delle elezioni amministrative della prossima primavera - si legge in un comunicato del gruppo -  Sono state confermate le valutazioni positive sia sull’operato delle due consigliere Rita Zecchini e Monica Tamburrini, sia sulla costante attenzione ai bisogni espressi dai cittadini e dalle cittadine, sia sulla coerenza con i contenuti proposti nella precedente campagna elettorale: la qualità della vita e della sostenibilità ambientale, il contrasto al consumo di territorio, l’universalità dei diritti e pratiche politiche aliene da logiche di potere e condizionamenti da parte di interessi in contrasto col bene comune".

Di qui il passaggio successivo: il terzo polo progressista.

"Ora si è deciso di continuare l’esperienza aprendosi, se possibile, ancora di più alla partecipazione e al contributo di tutte le persone che hanno istanze importanti da affermare e che spesso si sentono respinti dalla cattiva politica - prosegue - Sui giornali locali sono emerse nelle ultime settimane varie proposte politiche per le prossime elezioni amministrative, tra cui quella di un allargamento dell’attuale coalizione al governo della città (Pd e Vivere Cernusco) a liste di Sinistra. Ci teniamo a precisare, per chiarezza verso i cittadini, essendo noi le uniche liste a sinistra dell’attuale maggioranza, di non aver mai chiesto e neppure mai discusso in nessuna sede, ipotesi di questa natura".

"In questi anni, all’interno del Consiglio comunale, abbiamo sempre portato avanti le nostre proposte e ci siamo opposti a scelte che contrastavano pesantemente col bene della città. In diversi casi abbiamo assistito a lacerazioni della maggioranza in un percorso che ha visto una parte di essa, Vivere Cernusco, e altri esponenti della maggioranza esprimere sempre più spesso posizioni concordanti con le nostre - conclude - Con questi soggetti e col Movimento 5 stelle ci proponiamo di avviare un’interlocuzione per verificare l’esistenza delle condizioni per la formulazione di una proposta politico-programmatica comune".

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 9 ottobre 2021.