Politica

Il sindaco Micheli accusa la Lega di fake news

Il primo cittadino di Segrate ha duramente commentato il comunicato della Lega.

Il sindaco Micheli accusa la Lega di fake news
Politica Martesana, 23 Settembre 2018 ore 15:30

Il sindaco ribatte a ogni parola scritta dai lumbard.

Il sindaco risponde ai leghisti

La Lega di Segrate ha pubblicato un comunicato sul dissesto finanziario del Comune, a cui il primo cittadino Paolo Micheli ha prontamente risposto accusando i lumbard di promuovere fake news. "Un comunicato pieno di falsità ai limiti della diffamazione nel tentativo maldestro di rispondere al Ministero dell’economia e delle finanze che li indica corresponsabili, insieme all’ex sindaco, del buco di bilancio milionario generato alle nostre casse pubbliche", ha detto Micheli.

I lumbard avevano tirato in ballo il Pgt

"Nel comunicato della Lega si legge che è stata l’attuale maggioranza con il nuovo Pgt salva territorio a colmare di debiti il Comune che loro avrebbero sanato con i proventi dell’Imu - ha spiegato Micheli - Falso. Il Pgt del 2012 di Alessandrini e della Lega è stato bocciato e annullato dal Tar e poi dal Consiglio di Stato perché sbagliato e illegittimo proprio perché era una colata unica di cemento. Di conseguenza le previsioni errate e illegittime d’introiti Imu derivanti dal mattone le avevano fatte la Lega con Alessandrini".

"Colpa della precedente Amministrazione"

"Non siamo solo noi a dire che le scelte irresponsabili dei governi cittadini precedenti a guida Lega hanno prodotto debiti milionari, lo dice la Ragioneria generale dello Stato, ente ovviamente super partes, con una relazione di 111 pagine più 26 allegati inviata anche alla Procura Generale della Corte dei Conti", ha sottolineato il sindaco.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter