Menu
Cerca

Forza Italia Adda-Martesana fa quadrato in vista del futuro

Il capogruppo in Consiglio regionale Comazzi ha incontrato i rappresentanti locali

Forza Italia Adda-Martesana fa quadrato in vista del futuro
Politica Martesana, 29 Maggio 2018 ore 12:29

Una cena per ritrovarsi, dialogare e cominciare a scrivere una linea comune in vista di ciò che accadrà da qui al futuro prossimo. Con le elezioni amministrative alla porta e la certezza di un ritorno alle urne per votare il Governo nazionale (anche se non si sa bene quando), Forza Italia Adda – Martesana è pronta ad affrontare le sfide del futuro.

Forza Italia a cena con Comazzi

Ieri, lunedì, una nutrito gruppo di rappresentanti, attivisti e simpatizzanti di Forza Italia si è ritrovato al ristorante Queen di Melzo per la cena organizzata insieme al capogruppo in Regione Lombardia degli Azzurri  Gianluca Comazzi. Un appuntamento fortemente voluto per ascoltare gli amministratori locali e toccare con mano le problematiche e le istanze dell’Adda-Martesana.

Tanti temi sul tavolo

E’ il primo incontro, post elezioni regionali, tra la base e il suo rappresentante in Consiglio lombardo. “L’Adda e la Martesana sono stati territori importanti per il nostro partito e per me in particolare visto che hanno sostenuto con forza la mia candidatura – ha spiegato Comazzi – Avendo ricevuto un mandato così forte è mi intenzione portare le istanze sui tavoli della Regione”. Tra le problematiche sollevate particolare rilievo è stato dato alla questione dell’impianto a Biogas a Masate (LEGGI QUI).

Questione nazionale

Inevitabile che il discorso finisse anche sulla situazione nazionale e sul futuro del Governo nazionale (). “La volontà di Forza Italia è chiara, è quella di non sostenere questo governo tecnico – ha continuato Comazzi – Siamo convinti che se la coalizione di centrodestra rimarrà compatta alle prossime elezioni otterrà più del 40%. Se Forza Italia vuole tornare a essere un partito determinante è fondamentale che mantenga il focus sulla dimensione locale e valorizzi le persone che si impegnano sul territorio”.