"Facciamo un corteo antifascista a Sesto"

Liberi e Uguali invita le forze politiche e le associazioni a marciare insieme per chiedere lo scioglimento delle "organizzazioni fasciste"

"Facciamo un corteo antifascista a Sesto"
Politica Sesto, 25 Febbraio 2018 ore 10:49

Liberi e Uguali invita le forze politiche a organizzare un corteo antifascista a Sesto San Giovanni.

L'aggressione di Pioltello

La proposta arriva dopo l'aggressione denunciata ieri, sabato, a Pioltello da Lucrezia Ricchiuti, candidata al Senato per il movimento guidato da Pietro Grasso. L'aspirante senatrice, infatti, ha detto di essere stata aggredita insieme al suo collaboratore mentre volantinava al mercato da un militante di Casapound. Un caso che ha fatto rumore e innescato la reazione proprio di Casapound, che ha già annunciato querele per calunnia.

"Mettiamo da parte le divisioni e chiediamo insieme lo scioglimento delle organizzazioni fasciste"

"I fascisti hanno nelle ultime settimane colpito gli attivisti di tutte le formazioni democratiche impegnate in campagna elettorale". Sottolinea Michele Foggetta, portavoce di Liberi e Uguali Sesto San Giovanni. "La risposta a questi criminali va data nel modo più sonoro e unito possibile, anche superando le differenze che in questo momento ci dividono, perché l'antifascismo è e deve essere il nostro faro. Per questo come Liberi e Uguali invitiamo tutti i partiti politici, tutte le associazioni e tutte le realtà formali e informali di Sesto che si riconoscono nell'antifascismo ad organizzare un corteo che faccia sentire alto il grido con cui chiediamo, forte e chiaro, che ogni organizzazione fascista venga sciolta come vuole la nostra Costituzione e come vuole ogni sestese sinceramente democratico".