Politica
Politica

Consiglio comunale Pioltello per la prima volta una donna eletta presidente

Dopo tre votazioni a scrutinio segreto Rosalia Novelli è stata eletta alla guida del parlamentino cittadino.

Consiglio comunale Pioltello  per la prima volta una donna eletta presidente
Politica Martesana, 03 Novembre 2021 ore 21:39

Dopo il nulla di fatto del primo Consiglio comunale di Pioltello, stavolta il parlamentino si è espresso e ha nominato il suo presidente. E per la prima volta si tratta di una donna: la consigliera del Partito democratico Rosalia Novelli.

Una donna alla guida del Consiglio comunale

Si è dovuto attendere più tempo del previsto. Già lo scorso Consiglio il 22 ottobre, maggioranza e minoranza non avevano trovato l'accordo sulla figura apicale del parlamentino con il centrodestra che ha proposto un nome alternativo a quello della maggioranza facendo sì che non si raggiungesse la maggioranza qualificata (tre quarti dei consiglieri). Il risultato era stato un nulla di fatto, con la nomina rimandata alla successiva assise andata in scena oggi, mercoledì 2 novembre 2021.

Ma che fatica...

Anche il secondo Consiglio, infatti, si doveva raggiungere con votazione segreta la maggioranza qualificata e anche stavolta il centrodestra ha messo i  bastoni tra le ruote rimanendo coerente sul nome di Maria Rita Versace, già proposto la scorsa volta. Risultato un nuovo nulla di fatto, ma stavolta il regolamento prevede un secondo turno immediato di votazione e stavolta basta la maggioranza semplice (50% più uno dei consiglieri) per procedere con l'incarico al presidente.

La terza votazione è stata quella buona e si è arrivati alla tanto attesa nomina con Rosalia Novelli pronta a iniziare l'esperienza da presidente del Consiglio comunale succedendo all'uscente Marcello Menni che aveva svolto lo stesso compito nei precedenti cinque anni.

La prima da presidente

Visibilmente emozionata ha preso il suo posto alla guida dell'assise rivolgendo un saluto e un ringraziamento e dicendosi onorata dell'incarico ricevuto.

Ringrazio tutti i consiglieri comunali, la sindaca e il pubblico. Faccio parte da tanti anni del Consiglio di questa comunità e ho sempre lavorato con serietà, onestà e rispetto per tutti. Nel lavoro svolto a scuola per 35 anni l'osservanza delle norme è stato sempre un punto fermo e nel nuovo ruolo intendo continuare in questo senso con responsabilità e consapevolezza. Sarò disponibile all'ascolto di tutti, alla mediazione, all'individuazione di soluzioni trasparenti e condivise ogni volta che ci saranno conflittualità. Mi aspetto comportamenti corretti che rendano i principi e le azioni politiche finalizzate al progresso della nostra città. Pioltello si aspetta da tutti noi esempi e risposte concrete di buon governo.