Politica
polemica

Caso Enjoy, Maurizio Rosci del Pd annuncia un esposto alla Corte dei Conti contro l'Amministrazione

Secondo l'esponente del Partito democratico aver rinunciato all'intervento a carico dell'operatore da 5 milioni di euro per la riqualificazione del centro sportivo ha danneggiato il Comune.

Caso Enjoy, Maurizio Rosci del Pd annuncia un esposto alla Corte dei Conti contro l'Amministrazione
Politica Martesana, 26 Marzo 2022 ore 10:45

Un esposto per danno erariale. E' quanto ha annunciato il consigliere dem Maurizio Rosci giovedì sera 24 marzo 2022 in Consiglio comunale a Cernusco sul Naviglio sulla questione dei mancati lavori di riqualificazione al centro sportivo gestito dalla società Enjoy Company.

Centro sportivo di Cernusco da riqualificare

A metà febbraio, l’Amministrazione comunale di Cernusco sul Naviglio ed Enjoy Company hanno deciso in modo consensuale di non procedere alla stipula del contratto di concessione avente per oggetto, attraverso project financing, interventi di ristrutturazione e adeguamento del centro sportivo comunale di via Buonarroti e la sua gestione. Questa decisione, raggiunta in modo condiviso, non prevede alcun risarcimento o indennizzo tra le due parti e i servizi attualmente garantiti presso il centro sportivo comunale ad associazioni e singoli sportivi proseguono regolarmente.

Cos'era successo

Il project financing era stato approvato dalla Giunta nel giugno 2017. La sua pubblica utilità aveva ricevuto l’ok dal Consiglio comunale nel febbraio 2019 e dopo la procedura aperta iniziata nel marzo 2019, era stato aggiudicato allo stesso proponente, Enjoy Company, nel novembre dello stesso anno. La stipula del contratto e l’inizio dei lavori avrebbero dovuto essere conseguenti, ma erano stati via via sospesi fino al 31 dicembre 2021 per il sopraggiungere e il perdurare dello stato di emergenza legato alla pandemia covid-19. Durante il confronto di queste settimane, Comune e aggiudicatario hanno proceduto ad una valutazione congiunta in merito alle sopravvenute mutate condizioni economiche, finanziarie, sociali determinate dalla pandemia da Covid-19 e alle incertezze che permangono per il futuro rispetto a rischi, modalità e tempi di realizzazione delle opere.

Rosci si infuria

Secondo Rosci la decisione di rescindere rappresenta un danno erariale che andrà a segnalare alla Magistratura contabile. E come lui la pensano anche Daniele Cassamagnaghi (capogruppo di Forza Italia) e Giordano Marchetti (capogruppo di Vivere Cernusco).

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 26 marzo 2022.

 

Seguici sui nostri canali