Politica
Politica

Bagno di folla per Matteo Salvini al mercato di Cassano d'Adda

Oggi, giovedì 14 ottobre 2021, il segretario della Lega è tornato in città per sostenere il candidato del centrodestra Fabio Colombo in vista del ballottaggio.

Politica Cassanese, 14 Ottobre 2021 ore 14:11

Bagno di folla per  Matteo Salvini al mercato di Cassano d'Adda. Oggi, giovedì 14 ottobre 2021, il segretario della Lega è tornato in città, dopo la prima visita che si era svolta in occasione della prima tornata elettorale, per sostenere il candidato sindaco della coalizione di centrodestra Fabio Colombo, in vista del ballottaggio in programma domenica 17 e lunedì 18 ottobre 2021.

Bagno di folla Matteo Salvini al mercato di Cassano d'Adda

Passeggio al mercato di Cassano d'Adda per Matteo Salvini, segretario nazionale della Lega. Oggi giovedì 14 ottobre 2021, dopo il comizio che si è svolto qualche giorno fa, prima delle elezioni comunali, che aveva infiammato piazza Garibaldi, è tornato in città per sostenere la volata di Fabio Colombo, candidato della coalizione di centrodestra in vista del ballottaggio che si terrà domenica 17 e lunedì 18 ottobre.

L'elogio al super donatore dell'Avis di Cassano

Mentre si faceva i selfie con i presenti Salvini ne ha poi postato uno speciale sul suo profilo social. Insieme a lui c'è infatti Dario Giussani, super donatore in forza all'Associazione volontari del sangue (Avis) di Cassano d'Adda, che pochi mesi fa ha tagliato il traguardo delle cinquecento donazioni, fra prelievi ematici e plasmaferesi.

"Non andate a castagne, correte alle urne"

Il leader della Lega, oltre a stringere mani e a farsi i selfie con i passanti, è intervenuto davanti ai microfoni per parlare di Green pass e di tamponi.

"Non possiamo lasciare a casa i lavoratori. Oggi ho parlato con il premier Mario Draghi e gli ho avanzato la richiesta di avere tamponi gratuiti per i lavoratori"

E' poi intervenuto anche sulla campagna elettorale di Cassano d'Adda

"Abbiamo la possibilità di cambiare dopo dieci anni di Governo opposto. Il primo turno si è concluso con la vittoria della coalizione di centrodestra, ma per pochi voti. Quindi recarsi al ballottaggio al prossimo turno è indispensabile. Mi raccomando non andate a castagne. Cassano d'Adda è una città che potrebbe essere considerata a tutti gli effetti un capoluogo, ma negli anni si è fatta bagnare il naso da altri Comuni. E' tempo di cambiare, di puntare sul commercio, anche su turismo e sicurezza. I prossimi cinque anni di governo della città dipendono dai prossimi cinque minuti. Sono quelli che impiegherete a entrare nel seggio per votare. Altrimenti non venite poi in piazza a lamentarvi se non cambia mai nulla. Se vinciamo vi prometto che torno per la festa, spezzo il digiuno e mi mangio con voi una bella cassoeula"

4 foto Sfoglia la gallery