Menu
Cerca
Ambiente

A Cernusco le nuove case dovranno essere dotate di un deposito di biciclette

E' una delle prescrizioni contenute nel nuovo Regolamento edilizio in discussione a Cernusco sul Naviglio.

A Cernusco le nuove case dovranno essere dotate di un deposito di biciclette
Politica Martesana, 10 Aprile 2021 ore 10:04

E’ la città con oltre settanta chilometri di piste ciclabili. E così anche il nuovo Regolamento edilizio si adegua: tutte le nuove case di Cernusco sul Naviglio dovranno essere dotate di un deposito per le biciclette.

Deposito bici in tutte le nuove case di Cernusco

Deve essere un cambio di mentalità verso uno stile di vita più sostenibile – ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Paolo Della Cagnoletta – Esattamente come sino a oggi si è pensato solo a dotare i condomini di stalli per i veicoli e autorimesse, d’ora in avanti la stessa attenzione dovrà essere poste anche alle biciclette. Occorrerà dotare i palazzi di appositi depositi per favorire l’utilizzo di questo mezzo per gli spostamenti abituali“.

Città bandiera gialla del Comuni ciclabili

La vocazione ciclabile di Cernusco è stata confermata dai 4 smile (su un massimo di 5) nella lista dei Comuni ciclabili. Quest’ultima è un’iniziativa, promossa dalla Fiab, la Federazione italiana ambiente e bicicletta, volta a premiare le Amministrazioni più virtuose in materia di mobilità sostenibile. E Cernusco, con i suoi oltre 70 chilometri di strade dedicate alle due ruote, si classifica sempre ai primissimi posti.

Un Regolamento edilizio “green”

Il Regolamento edilizio attualmente in discussione contiene anche altri spunti “green”, come la dotazione di sistemi di accumulo dell’acqua piovana e l’utilizzo delle “acque grigie” (quelle dello scarico del lavandino e della doccia per esempio) per il funzionamento degli sciacquoni dei Wc, per limitare il consumo di acqua potabile.