Politica
Consiglio comunale

A Cassano D'Adda si riunisce il nuovo Consiglio comunale

A quasi un mese dalle elezioni amministrative, questa mattina è andata in scena la prima seduta del nuovo Parlamentino.

A Cassano D'Adda si riunisce il nuovo Consiglio comunale
Politica Cassanese, 13 Novembre 2021 ore 15:30

Si è riunito per la prima volta oggi, sabato 13 novembre 2021, il Consiglio comunale di Cassano D’Adda. In settimana il neoeletto sindaco Fabio Colombo aveva sciolto la riserva sui nomi dei nuovi assessori e questa mattina l’assise si è potuto radunare in Municipio, dando ufficialmente inizio alla legislatura.

Prime dichiarazioni per il sindaco Fabio Colombo

A quasi un mese dalle elezioni amministrative (il ballottaggio è stato il 17 e il 18 ottobre 2021), si è riunito questa mattina il nuovo Parlamentino. Dopo aver giurato sulla Costituzione, il neoeletto sindaco Fabio Colombo ha rilasciato la prima dichiarazione del suo mandato:

Voglio ringraziare tutti i cittadini che hanno espresso il proprio voto alle ultime elezioni, non soltanto chi mi ha votato. Sarò il sindaco di tutti, e cercherò di lavorare contro l'unico vero avversario di questa tornata elettorale, ovvero l'astensionismo. Spero di combattere questa battaglia con tutte le forze politiche, anche quelle che oggi siedono all'opposizione; ci sono tante cose da fare, ma sarò più che disponibile ad ascoltare i suggerimenti di tutti, dentro e fuori da questo Consiglio. Negli ultimi due anni non è stato facile far fronte a tutti i problemi sorti per la pandemia; per questo voglio ringraziare anche il mio predecessore Roberto Maviglia per l'impegno profuso in questi tempi così difficili. Infine, grazie alla maggioranza che mi ha sostenuto durante la campagna elettorale e agli assessori che hanno accettato l'incarico che ho loro affidato. Auguro a tutti un buon lavoro.

Conferiti gli incarichi istituzionali

In occasione della prima seduta del nuovo Parlamentino, la legge stabilisce che i consiglieri debbano eleggere la seconda carica cittadina, ovvero il Presidente del Consiglio. Dopo le dichiarazioni di voto della minoranza, la scelta è ricaduta sull'esponente di Fratelli D'Italia Giovanni Albano, che con emozione ha accettato l'incarico. La Vicepresidenza è spettata invece all'esponente di Cassano Obiettivo Comune Elena Bornaghi, nonostante la minoranza avesse indicato per quel ruolo l'ex assessore Arianna Moreschi.

Al termine delle operazioni di voto, si sono costituiti i gruppi consiliari. Per la maggioranza, sono stati designati come capigruppo i consiglieri Francesco Testa per la Lega, Fabio Ceccarelli per Fratelli d'Italia e Martin Gjoni per Forza Italia - Io scelgo Cassano, Groppello e Cascine, mentre per l'opposizione Vittorio Caglio sarà a capo del Partito Democratico. Chiudono l'elenco l'ex sindaco Roberto Maviglia e i consiglieri Valerio Brambilla e Elena Bornaghi, unici eletti delle loro liste (le civiche Cassano Etica Ecologista, Noi per Cassano e Cassano Obiettivo Comune).

Infine, sono state nominate la Commissione elettorale, che sarà composta dai consiglieri Vanessa Fagnani, Martin Gjoni e Lorenzo Albertini, e quella per la formazione degli elenchi dei giudici popolari, presieduta da Giovanna Patrini e Elena Bornaghi.

6 foto Sfoglia la gallery