Politica
polemica

A Bussero i morti "illustri" fanno litigare il Consiglio

La minoranza ha abbandonato la seduta del parlamentino per una proposta di modifica al regolamento cimiteriale.

A Bussero i morti "illustri" fanno litigare il Consiglio
Politica Martesana, 02 Aprile 2022 ore 11:17

Un Consiglio comunale di fuoco quello di mercoledì 30 marzo 2022 a Bussero, con la minoranza che ha abbandonato l'aula anzi tempo. A far discutere le modifiche al regolamento cimiteriale in materia di "morti illustri".

A Bussero l'opposizione ha abbandonato il Consiglio

Era un Consiglio comunale dedicato prettamente all'approvazione del bilancio quello di mercoledì sera. L'ultimo punto sembrava innocuo, riguardava alcune modifiche da apportare al regolamento cimiteriale. Invece la consigliera d'opposizione di Svolta, nonché candidata sindaca per la lista di centrodestra, Milena Olini, ha obiettato contro l'idea di stanziare fondi pubblici per dedicare un'area del camposanto ai cittadini illustri. Ha sostenuto che votare un principio del genere sarebbe equivalso a garantire ai membri dell'Amministrazione un vantaggio in futuro, qualora avessero dovuto essere proposti per l'onorificenza.

"Noi in virtù del codice etico che abbiamo sottoscritto nel 2018 abbiamo il dovere morale di astenerci dalla votazione se questa può procacciarci un vantaggio imminente o futuro - ha detto - Sarebbe un palese conflitto di interessi".

In aula, però, non le hanno dato retta, il suo intervento ha scaldato gli animi, fino a che la donna non ha abbandonato la seduta. Non era mai successo a Bussero.

Tutti l'hanno seguita

I consiglieri di minoranza, Angela Costa, Ezio Ferrari, Angela Soda, hanno seguito a ruota la loro candidata. Un comportamento emblematico, visto che per la prima volta lo scontro per le prossime elezioni sarà un testa a testa tra centrosinistra e centrodestra, e i quattro consiglieri d'opposizione hanno cominciato a far conoscere ai cittadini la nuova lista "Voce", che scenderà in campo contro la storica "Ideazione Bussero condivisa", attualmente al governo.

La notizia completa potete trovarla sul giornale in edicola e nella versione online per Pc, smartphone e tablet a partire da sabato 2 aprile 2022. 

Seguici sui nostri canali