natale e solidarietà

Anche Bruno Pizzul ha aderito alla nostra iniziativa e ha donato un pasto a chi ha bisogno. E tu hai già scritto la tua letterina a Babbo Natale?

C'è tempo fino al 19 dicembre per inviarla sul sito dedicato e contribuire ad aiutare chi è in difficoltà.

Anche Bruno Pizzul ha aderito alla nostra iniziativa e ha donato un pasto a chi ha bisogno. E tu hai già scritto la tua letterina a Babbo Natale?
Eventi Martesana, 13 Dicembre 2020 ore 13:15

Anche il grande Bruno Pizzul ha aderito all’iniziativa solidale del gruppo Netweek e ha donato un pasto a chi ha bisogno. Farlo è semplice, basta scrivere una letterina a Babbo Natale con i tuoi desideri e inviarla a questo link.

LEGGI ANCHE: La lettera a Babbo Natale di Riki

Anche Enpa ha scritto la sua letterina per Babbo Natale

Partita a novembre, «Caro Babbo Natale vorrei…» è l’iniziativa editoriale del Gruppo Netweek pensata per dare una mano alle persone bisognose, soprattutto in vista delle prossime festività.
Sono davvero tantissime le letterine che stanno arrivando alle nostre redazioni in questi giorni e tra queste ci è arrivata anche quella di Bruno Pizzul, che ha aderito con entusiasmo a questa bella iniziativa benefica.

Ecco la sua letterina per Babbo Natale: 

Caro Babbo Natale, vorrei tanto che i tuoi poteri arrivassero fino al punto di garantire adeguati spazi e possibilità di stare assieme e crescere serenamente ai più giovani. A scuola, nelle società sportive, negli oratori nei parchi gioco, nelle strade e nelle piazze di città e paesi. Non c’è nulla di più triste che immaginare i bambini e i ragazzi costretti a vivere isolati, separati dagli amici ed esclusi dalle insostituibili esperienze di vita vissuta comune. Lo so di chiederti tanto, ma sarebbe davvero bello perché significherebbe aver finalmente domato il terribile virus che tanti lutti e difficoltà ci ha portato. Forte della radicata convinzione generale che da vecchi si torna un po’ bambini, mi permetto di utilizzare per inviarti la mia richiesta l’antico mezzo epistolare tipico dei giovanissimi, la letterina, anche se ho il sospetto che adesso loro utilizzino di preferenza moderni e più sofisticati strumenti.
Francamente non so come potrai trovare la possibilità di inserire nella tua gerla miracolosa qualcosa di immateriale come quello che mi sono permesso di chiederti, ma sono problemi che saprai risolvere con la tua secolare esperienza. Visto che dovrei aver stabilito un contatto con te, mi permetto di raccomandarti qualche ulteriore gesto di prodigalità a tuo piacimento, privilegiando
sempre i giovani ma tenendo d’occhio anche gli adulti e noi anziani: regalaci una nuova capacità di reciproca sopportazione e rendici aperti alla solidarietà, per uscire assieme da questa valle di grandi difficoltà in cui siamo stati scaraventati. Ti chiedo anche, a titolo mio personale, di salutarmi, caso mai ti capitasse di incontrarlo, il tuo omologo distributore di doni e strenne natalizie, San Nicolò che allietava noi ragazzini friulani del goriziano, in gara con Santa Lucia che aveva competenza sul territorio udinese. Certo a loro bastava poco per farci contenti.
Caro Babbo Natale, ti raccomando infine un occhio di riguardo per il territorio della Martesana, zona privilegiata delle mie corsette in bicicletta durante i lunghi anni della mia vita milanese. Con il tempo che passa, è un continuo rincorrersi di nostalgie per quello che è stato. Aiutaci a vivere anche il presente e rendilo accettabile.
Grazie di cuore.
Bruno Pizzul

l nostro desiderio… donare un pasto a chi ha bisogno

Così come ha fatto il celebre telecronista, anche tu puoi partecipare all’iniziativa. L’idea è semplice: tutti i lettori (dai più piccoli ai più grandi), ma anche le associazioni e istituzioni, sono invitati a scrivere una letterina a Babbo Natale, esprimendo il desiderio che portano nel cuore. Per ogni letterina che verrà scritta e inviata, i settimanali del Gruppo Netweek – Gazzetta della Martesana e Gazzetta dell’Adda – doneranno a Banco Alimentare un pasto per una persona bisognosa. Le letterine più emozionanti vengono pubblicate ogni settimana sui nostri settimanali.

Come fare

Anche tu vuoi donare un pasto a una persona in difficoltà? E allora ti basta collegarti alla pagina dedicata ( https://carobabbonatalevorrei.it/ ) e scrivere un tuo desiderio, sogno o speranza indirizzato a Babbo Natale. Compila il form, selezionando anche il Giornale di pubblicazione di tua scelta, e invia! Hai tempo fino al 19 dicembre, quindi affrettati!
Grazie alla questa bella iniziativa, tutti possiamo donare solidarietà e speranza questo Natale a chi ne ha davvero bisogno.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità