Cultura

Un'artista della Martesana espone alla Biennale di Venezia

E' Fabiola Sangineto, architetto di Pessano con Bornago. E' stata premiata nell'ambito del concorso "Artefici del nostro tempo".

Un'artista della Martesana espone alla Biennale di Venezia
Cultura Martesana, 12 Giugno 2021 ore 11:36

L'arte "made in Martesana" sbarca in Laguna. Il merito è di Fabiola Sangineto, 28enne architetto di Pessano con Bornago, che si è aggiudicata il premio "Artefici del nostro tempo", promosso dal Comune di Venezia, che le permetterà di esporre la sua opera alla Biennale.

Pessano in mostra alla Biennale di Venezia

Più di ottocento artisti under 35 hanno partecipato al concorso "Artefici del nostro tempo". La giuria ha poi scelto in base a diverse categorie (fotografia, fumetto, street art, videoclip, illustrazioni, poesia visiva, pittura e design del vetro) le opere migliori e tra queste c'è anche l'illustrazione della pessanese Fabiola Sangineto intitolata "Le stanze del tempo ritrovato". Un viaggio in quattro diverse tappe attraverso le fatiche della pandemia, raccontate prendendo ispirazione da opere d'arte iconiche come "La ragazza alla finestra" di Dalì, "La camera di Vincente ad Arles" di Van Gogh e gli "Amanti" di Magritte.

Quando mi hanno chiamato ho pensato a uno scherzo - ha raccontato l'artista - Per me è un'emozione incredibile e un grande onore pensare che una mia opera possa essere esposta alla Biennale. Non è certo un riconoscimento da tutti i giorni.

"Le stanze del tempo ritrovato", insieme alle opere vincitrici nelle altre categorie, resterà esposta fino al 21 novembre nel Padiglione Venezia.

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web per Pc, smartphone e tablet da sabato 12 giugno 2021.