Cultura
CHE ROCK

Jupiiter e Spazio23r, con la loro sala prove si cambia musica

Una sala prove a prezzo calmierato gestita da una band di ventenni. Questo il nuovo progetto di Gate23r.

Jupiiter e Spazio23r, con la loro sala prove si cambia musica
Cultura Martesana, 31 Gennaio 2022 ore 09:34

In piazza Papa Giovanni XXIII, gli educatori di Gate23r sono facilitatori: aiutano i ragazzi a coltivare i loro interessi, a formarsi e ad avventurarsi nel mondo del lavoro con qualche sicurezza in più.

Spazio23r, tra sala prove e non solo

Le attività sono organizzate sulla base degli interessi mostrati dai ragazzi: laboratori di falegnameria o artistici, libri, c’è anche una sala relax per giocare ai videogiochi. Lo spazio ha anche una sala insonorizzata, dove mettersi a prova con gli strumenti.

La sala prove riapre con gli Jupiiiter

La sala prove è anche il fulcro di un nuovo progetto appena avviato. Da lunedì 24 gennaio, la band Jupiiiter (ovvero, Beatrice Peluso, Ivan Zago, Alfredo Paparella e Francesco Mandelli) sono i gestori della sala prove, aperta a tutti i gruppi musicali del territorio a un prezzo calmierato di 5 euro. L’idea sposa pienamente lo spirito del gruppo.

Abbiamo accettato perché ci sembrava una bella sfida. E poi volevamo metterci in gioco, perché crediamo tanto nell’avvicinare i giovani alla musica.

Un nuovo polo musicale

Entusiasmo e voglia di farsi coinvolgere sono tra i motivi per cui gli educatori Miriana Resconi e Andrea Melzi hanno pensato di coinvolgerli. Il progetto punta alla formazione ma, come ha spiegato Miriana, c'è dell'altro

Il nostro obiettivo è anche vedere se le band che graviteranno intorno alla sala prove saranno interessate a partecipare a eventi sul territorio. Per noi educatori, questo significherebbe spiegare e aiutarli con l’organizzazione.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 29 gennaio 2022.

Seguici sui nostri canali