Cultura
Evento

A Crespi d'Adda in scena "Produzioni ininterrotte", il Festival della letteratura del lavoro

Successo per la kermesse organizzata dall'Associazione Crespi d'Adda, giunta quest'anno alla terza edizione.

A Crespi d'Adda in scena "Produzioni ininterrotte", il Festival della letteratura del lavoro
Cultura Trezzese, 12 Dicembre 2021 ore 14:00

Si concluderà questa sera, domenica 12 dicembre 2021, la kermesee "Produzioni ininterrotte", il Festival della letteratura del lavoro voluto e organizzato dall'Associazione Crespi d'Adda. L'iniziativa, giunta quest'anno alla terza edizione, ha visto la partecipazione di tanti esperti del settore, fra cui il professor Massimo Negri, uno dei padri fondatori dell’archeologia industriale, da sempre molto vicino al villaggio operaio di Crespi.

Ieri la presentazione del volume fotografico "Memorie dal futuro"

Il Festival è stato aperto ieri mattina, sabato, dalla conferenza del dottor Negri, a cui hanno partecipato via streaming anche i professori Giovanni Fontana e Massimo Preite. Per l'occasione è stato presentato al pubblico il volume fotografico "Memorie dal futuro", realizzato grazie alla raccolta di oltre duecento immagini provenienti direttamente dall'archivio storico "Giovanni Rinaldi" di Crespi. Al termine degli interventi, i partecipanti hanno potuto visitare proprio il casellario, recentemente riaperto al pubblico, guidati dal professor Negri e dalla dottoressa Lavinia Parziale, responsabile settore archivi presso la Fondazione famiglia Legler.

Nel pomeriggio, invece, sono stati presentati altre tre opere, “Guida al turismo industriale” di Jacopo Ibello, “Pillole di storia di Milano e dintorni” di Ignazio Ravasi e il libro per bambini “Manuale d’incanto” di Cristiano Sormani Valli e della illustratrice Alessandra di Consoli.

Oggi l'incontro con gli autori di tre nuove opere letterarie e le ultime visite guidate al borgo

Questa mattina è stato il turno dello scrittore Gabriele Galligani, autore di “Transagonistica”, un romanzo che affronta la questione LGBTQI+, mentre nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, verranno presentati il fumetto “Storioni”, un progetto collettivo coordinato da Sara Colaone, e l'ultima fatica di Fabio Isman “Quando l’arte va a ruba”.

Fino a stasera sarà possibile partecipare alle visite guidate al villaggio operaio; per info e prenotazioni, basta telefonare al numero 0290-939988 o consultare il sito www.crespidadda.it.

IMG_1129
Foto 1 di 5

Produzioni ininterrotte 2021, da sx a dx Giorgio Ravasio associazione Crespi D'Adda, assessore Donatella Pirola, prof Massimo Negri, Carolina Lussana fondazione Dalmine

IMG_1120
Foto 2 di 5

Produzioni ininterrotte 2021, conferenza

IMG_1121
Foto 3 di 5

Produzioni ininterrotte 2021, pubblico

WhatsApp Image 2021-12-11 at 17.18.48
Foto 4 di 5

Produzioni ininterrotte 2021, archivio

IMG_1125
Foto 5 di 5

Produzioni ininterrotte 2021, prof. Massimo Negri firma la locandina del Festival

Seguici sui nostri canali