Cronaca
Smascherati

Volevano truffare un’anziana, ma lei li ha smascherati

E’ successo a Pozzuolo. Due finti funzionari hanno provato in tutti i modi a convincere la 77enne a mettere i suoi avere nel forno

Volevano truffare un’anziana, ma lei li ha smascherati
Cronaca Cassanese, 31 Marzo 2022 ore 09:22

Ancora una truffa agli anziani, con sempre lo stesso copione. Questa volta, però, i due malintenzionati non sono riusciti nel loro intento e, anzi, hanno quasi rischiato di farsi beccare dai Carabinieri.

Truffa agli anziani, tentativo sventato

Si sono travestiti da tecnico di Cap e da poliziotto per derubare una pozzuolese di 77 anni. Lei, però, non si è fatta raggirare. «Parlano in modo così concitato da metterti in agitazione», ha spiegato la donna. Con la sua parlantina il finto operaio era riuscito ad avanzare fino alla cucina dell’anziana. Proprio il giorno prima, sui social, si parlava di strani odori in paese e quindi l’intervento di un tecnico non era sembrato così sospetto, almeno in un primo momento. L’uomo insisteva nel voler controllare il bagno, che in quel momento era occupato dal marito .

I trucchi dei truffatori

Per convincere gli anziani, il truffatore si era munito di una radiolina. Dall’altro capo, qualcuno fingeva di aggiornare i colleghi, confermando di aver trovato tubature danneggiate e che il rischio di esplosioni era imminente.

In qualche modo la 77enne e il marito, che nel frattempo era uscito dal bagno, hanno mantenuto il sangue freddo, iniziando a notare alcuni particolari. La divisa del malvivente era piuttosto anonima e mal ridotta, proprio come il tesserino di riconoscimento che sembrava sbiadito o macchiato.

A quel punto, la diffidenza ha avuto la meglio e la donna ha cacciato i due uomini in giardino per chiamare i Carabinieri. Mentre erano inosservati, i due furfanti hanno fatto esplodere un petardo, per convincere i due anziani che c’erano davvero delle esplosioni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter