Cronaca

Vittima di stalking ringrazia i carabinieri: "Devo loro la vita"

Ora che chi la perseguitava è in carcere e sotto processo una giovane mamma esprime la sua estrema gratitudine ai militari della caserma di Cernusco sul Naviglio.

Vittima di stalking ringrazia i carabinieri: "Devo loro la vita"
Cronaca Martesana, 15 Settembre 2019 ore 14:00

Una giovane vittima di stalking ha voluto ringraziare pubblicamente i carabinieri della stazione di Cernusco sul Naviglio. Con la loro professionalità e prontezza in ogni momento hanno evitato che l'esito della vicenda fosse probabilmente ben più drammatico.

Vittima di stalking

La donna aveva una relazione con un coetaneo. Tutto sembrava filare liscio finché lei è rimasta incinta. Da quel momento è iniziata una persecuzione. Minacce di morte a lei, alla madre e alla sorella, con le quali vive. Appostamenti. Pietre contro le finestre. Calci alla porta di casa. "In tutto ciò gli unici su cui abbiamo sempre potuto contare in ogni momento sono stati i carabinieri della stazione - ha detto - Rappresentano un perfetto connubio di professionalità, eccellenza e umanità". Ora il giovane è in carcere e il processo a suo carico è iniziato da poche settimane.

Leggi anche

Vittima di stalking racconta:”Incubo finito, ma ho ancora paura”

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 14 settembre 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter