Cronaca
fate attenzione

Truffa dello specchietto, raggirata una donna

Un altra vittima, stavolta nella Brianza. Ma i malviventi colpiscono anche nella nostra zona con sempre lo stesso modus operandi.

Truffa dello specchietto, raggirata una donna
Cronaca 21 Settembre 2021 ore 16:22

E’ stata accusata di aver danneggiato uno specchietto e derubata di 200 euro. E' accaduto a una donna, vittima della cosiddetta "truffa dello specchietto".

Truffa dello specchietto

Si tratta di uno degli inganni più diffusi in Italia. Il malvivente finge che il suo specchietto sia stato rotto da una vettura in marcia, in modo da farsi dare i soldi in contanti per riparare il danno, lo specchietto rotto. Dopo la constatazione, il ladro chiede al truffato un risarcimento in denaro immediato, in modo da evitare la burocrazia e accelerare i tempi. Questa è solo una delle tante truffe utilizzate a danno degli automobilisti: altre sono per esempio la truffa della gomma bucata, o il finto investimento che vede i malviventi gettarsi sull’auto in marcia in modo da farsi pagare i danni. I Carabinieri di Biassono raccomandano sempre di non dare soldi a nessuno e in caso di sospetto chiamare subito le forze dell’ordine.

Vittima una donna

Come accaduto a Biassono: «Stavo sorpassando un’auto quando ho avvertito un rumore metallico - racconta - Il conducente dell’auto sorpassata lampeggia per farmi accostare e mi dice che durante il sorpasso sono urtata contro il suo specchietto esterno. Mi ha detto che con la constatazione amichevole sarei andata incontro a parecchi problemi quali declassamento della classe assicurativa e sottrazione punti dalla patente in quanto il sorpasso è avvenuto in piena città e io ero in torto; mi propone quindi di risarcirlo del danno subito e mi mostra il costo del suo specchietto da un sito su Google. 200 euro, lascio a voi immaginare il finale. E’ accaduto sulla strada tra Lissone e Biassono e l’auto era un’Audi scura».