Cronaca

Spese pazze, udienza per peculato per l'ex sindaco

Sotto accusa l'ex sindaco di Segrate Adriano Alessandrini.

Spese pazze, udienza per peculato per l'ex sindaco
Cronaca Martesana, 12 Ottobre 2018 ore 18:42

Udienza preliminare per le spese pazze dell'ex primo cittadino segratese.

Spese pazze, nuova udienza a gennaio

Dopo la prima sentenza della Corte dei conti, l'ex sindaco di Segrate o Adriano Alessandrini ora è chiamato a rispondere di peculato in ambito penale. Mercoledì si è tenuta l'udienza preliminare e la prossima seduta sarà a gennaio. L'avvocato di Alessandrini ha chiesto di escludere il Comune come parte civile in caso di processo.

Una vicenda nota

Tutto era cominciato quando, dopo l'insediamento della Giunta, il neoeletto sindaco Paolo Micheli aveva inviato alla Corte dei Conti una segnalazione in merito alle spese sostenute nel quinquennio 2010-2014 dall’allora primo cittadino Alessandrini mediante carta di credito. La sentenza parlava di danno erariale. Ora l'ex borgomastro, che si dice tranquillo, dovrà rispondere di peculato.
Tutti i dettagli, i commenti dei protagonisti e l'eco che la vicenda ha avuto in ambito politico anche a Pioltello sul numero della Gazzetta della Martesana in edicola e online da sabato 13 ottobre.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Seguici sui nostri canali