Cronaca

Sassi contro il metrò, il "gioco" di due tredicenni

Per l'età non possono neppure essere imputabili.

Sassi contro il metrò, il "gioco" di due tredicenni
Cronaca 23 Dicembre 2018 ore 10:46

Hanno appena tredici anni, e come tali non possono neppure essere imputabili di reato. Sono stati identificati i due ragazzi che martedì 18 dicembre 2018 hanno tirato sassi contro il metrò a Crescenzago.

Sassi contro il metrò

Martedì i due ragazzini prima alle 14.30 e successivamente alle 19.30 hanno organizzato una sassaiola contro i treni in transito dalla stazione di Crescenzago, alle porte della Martesana. Un blitz velocissimo, tanto che all'arrivo del personale di sicurezza di Atm e della Polizia sono stati trovati solo i sassi, e di loro due nessuna traccia.

Rintracciati

Grazie ai filmati delle telecamere della zona e da alcune testimonianze gli agenti della Polmetro sono riusciti a risalire ai dure ragazzini. Che, messi alle stretti, hanno confessato. "Siamo stati noi, l'abbiamo fatto per passare il tempo", avrebbero detto agli agenti. Essendo minori di 14 anni non possono essere imputabili, ma con ogni probabilità le famiglie risarciranno Atm.

LEGGI ANCHE: Preso il maniaco della metropolitana

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI