Cronaca
Vimodrone

Papà ferito da una frana in spiaggia: a breve il rientro in Italia

Migliorano le condizioni di salute del 46enne Marco Fiorini: l'incidente settimana scorsa a Cefalonia

Papà ferito da una frana in spiaggia: a breve il rientro in Italia
Cronaca Martesana, 06 Agosto 2020 ore 08:51

Papà ferito da una frana in spiaggia: a breve il rientro in Italia. Migliorano le condizioni di salute del 46enne Marco Fiorini: l'incidente settimana scorsa a Cefalonia, in Grecia.

Migliorano le condizioni del vimodronese

Dovrà intraprendere un lungo e difficile percorso di riabilitazione. A breve (ma tutto dipenderà da quando i medici lo riterranno pronto al viaggio di rientro) potrà tornare in Italia assieme alla moglie, che non si è mai allontanata dal letto d’ospedale, riabbracciando i tre figli che erano stati testimoni (assieme alla stessa consorte) dell’incidente avvenuto su una spiaggia dell’isola di Cefalonia lo scorso martedì. Il 46enne - residente con la famiglia a Vimodrone - è ancora ricoverato nel nosocomio di Patrasso, struttura nella quale era stato trasferito poche ore dopo essere stato colpito da una serie di massi staccatasi dalla montagna che costeggia la baia di Myrtos, venendo sottoposto a un delicato intervento chirurgico. A preoccupare maggiormente era stata una grave frattura cranica.

La moglie: "Ha riaperto gli occhi e mi ha riconosciuto"

Nella serata di venerdì, dopo la paura, la prima bella notizia. Ha riaperto gli occhi, riconoscendo la moglie Chiara Panicari e stringendole forte la mano. "È stata un’emozione fortissima, paragonabile a quella provata quando ho visto i miei figli per la prima volta - ha dichiarato la 40enne - Marco fisicamente sta bene, ora abbiamo davanti un lungo percorso di riabilitazione neurologica, ci sono parecchie cose da mettere apposto. A giorni ipotizzano le dimissioni e il rientro in Italia con trasferimento sanitario".

La pericolosità (non segnalata) di quella spiaggia

Panicari aveva subito puntato il dito contro le autorità locali greche e la pericolosità della spiaggia in questione, che alla luce di altri smottamenti nel recente passato sarebbe dovuta essere chiusa. A seguire legalmente la famiglia Fiorini è il console onorario di Cefalonia Graziella Micheletti.  Da subito la vimodronese aveva dichiarato di volere giustizia per l'accaduto.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter